Direttive per il rispetto del genere nei testi dell’Amministrazione provinciale

Le Direttive per il rispetto di genere nei testi dell’Amministrazione provinciale (pubblicate nel Bollettino Ufficiale della Regione n. 4 del 24 gennaio 2012, supplemento n. 1) contengono alcune regole generali per adottare un linguaggio che valorizzi l’identità di genere nei testi normativi e amministrativi, nella modulistica come pure nei testi di carattere generale.  Esse illustrano – sulla scorta di una serie di esempi concreti – le varie soluzioni possibili,  p.es. le forme sdoppiate femminile-maschile, in particolare in caso di denominazioni di  titoli professionali, funzioni e cariche pubbliche, e forniscono suggerimenti per formulazioni neutre.

L’Ufficio Questioni linguistiche è a Vostra disposizione per ulteriori chiarimenti e una consulenza specifica.