Programmazione 2021-2027

Per il prossimo bilancio a lungo termine dell'Unione europea dal 2021 al 2027, la Commissione europea propone di modernizzare la politica di coesione. La politica di coesione è la più importante politica d'investimento dell'UE e un'espressione concreta della sua solidarietà, perché sostiene la Comunità europea nel superare le differenze strutturali e sociali tra gli Stati membri, ma anche all'interno dei singoli Stati. Queste differenze nuocciono alla coesione economica e sociale all'interno dell'Unione europea e solo superandole l'Unione può svilupparsi in modo armonioso, equilibrato e sostenibile. A tal fine, la politica di coesione viene attuata attraverso speciali strumenti finanziari, i cosiddetti Fondi strutturali europei. Il programma FSE+ rientra tra questi fondi strutturali.

La strategia per il programma FSE+ viene concepito sulla base dei tre input seguenti:

1. Cinque obiettivi della politica di coesione

Con la nuova politica di coesione, la Commissione europea si concentra sui seguenti cinque Obiettivi di Policy:

  • un'Europa più intelligente attraverso l'innovazione, la digitalizzazione, il cambiamento economico e il sostegno alle piccole e medie imprese (OP1)
  • un'Europa più verde e libera da CO2 che attua la Convenzione di Parigi e investe nella trasformazione energetica, nelle energie rinnovabili e nella lotta ai cambiamenti climatici (OP2)
  • un'Europa più interconnessa con le reti di trasporto strategico e le reti digitali (OP3)
  • un'Europa più sociale che attui il pilastro europeo dei diritti sociali e promuova posti di lavoro di qualità, istruzione, competenze, inclusione sociale e parità di accesso all'assistenza sanitaria (OP4)
  • un'Europa più vicina ai cittadini sostenendo le strategie di sviluppo locale e lo sviluppo urbano sostenibile in tutta l'UE (OP5)

2. Task force per la programmazione 2021-2027

L'Autorità di gestione del programma è incaricata di avviare i preparativi per il prossimo periodo di programmazione. Saranno istituiti gruppi di lavoro per preparare il nuovo programma. Sulla base dell'esperienza acquisita durante il periodo di finanziamento che sta per concludersi e delle nuove esigenze della regione del programma, le innovazioni e le ottimizzazioni della strategia saranno elaborate congiuntamente.

3. Consultazioni pubbliche nel settore del programma

L'opinione pubblica svolge un ruolo chiave nella definizione delle nuove strategie del programma. In varie consultazioni, vengono richiesti i punti di vista, le aspettative e i suggerimenti delle parti interessate, vale a dire i promotori di progetti passati e futuri, ma anche del pubblico in generale.

 

L’Obiettivo di Policy 4 “Un’Europa più sociale” (OP 4) raccoglie sfide molto rilevanti per il futuro dell’Unione Europea, proponendosi di contribuire, attraverso il sostegno del FSE+ e del FESR, all’attuazione del Pilastro Europeo dei Diritti Sociali, che mira a rinnovare l’impegno europeo nel rafforzare attivamente e con azioni di policy adeguate il benessere e le opportunità per una piena partecipazione alla vita sociale delle persone, in un contesto in cui trasformazioni sociali e economiche globali hanno indebolito molti segmenti della popolazione . I 15 obiettivi specifici in cui si articola questo Obiettivo di Policy richiamano, infatti, molti dei principi su cui si basa il Pilastro: sostegno attivo all’occupazione, istruzione e formazione inclusivi e di qualità, inclusione sociale, pari opportunità, equilibrio tra vita professionale e vita familiare, solo per citarne alcuni. Il FSE+ è programmato interamente all’interno dell’Obiettivo di Policy 4 (Un’Europa più sociale).

 

Orientamenti in materia di investimenti finanziati dalla politica di coesione 2021-2027 per l'Italia

Allegato D al Country Report 2019

Opencoesione – Programmazione 2021-2027 - Il confronto partenariale in corso

https://opencoesione.gov.it/it/lavori_preparatori_2021_2027/

Sito web del FSE+

Home | European Social Fund Plus (europa.eu) (solo in lingua inglese)     

La Commissione europea ha accolto il voto del Parlamento Ue che ha confermato gli accordi politici relativi al pacchetto legislativo sulla politica di coesione 2021-2027. I nuovi Regolamenti sono in vigore dal 1° luglio 2021.

Il Fondo sociale europeo Plus rimarrà il principale fondo della Ue per investire nelle persone e costruire un'Europa più sociale e inclusiva. Gli Stati membri possono utilizzare i fondi per migliorare l'accesso all'occupazione e creare nuovi e migliori posti di lavoro con condizioni di lavoro eque e affrontare la crisi occupazionale causata dalla pandemia di coronavirus. Le risorse del Fse+ saranno utilizzate anche nell'istruzione e nella formazione per aiutare le persone a sviluppare le giuste competenze, anche per le transizioni verde e digitale. Il Fse+ sosterrà inoltre gli Stati membri nei loro progressi verso il conseguimento dei principali obiettivi sociali Ue per il 2030, stabiliti nel piano d'azione sul pilastro europeo dei diritti sociali.

Regolamenti 2021-2027 Publications Office (europa.eu)

Fondo sociale europeo Plus - ANPAL

Nel rispetto del Regolamento delegato (UE) n. 240/2014 sul Codice europeo di condotta sul partenariato la Provincia autonoma di Bolzano - Fondo sociale europeo ha effettuato un percorso di consultazione del proprio partenariato territoriale di riferimento, al fine di raccogliere le istanze di stakeholder e potenziali beneficiari dei futuri cofinanziamenti del FSE+ (news). Tale percorso è volto anche ad informare il territorio sullo stato dell'arte dei negoziati in corso a livello europeo e nazionale. Confronto partenariale

Documento di sintesi finale