Assistenza ospedaliera per acuti

Nel 2020 le strutture provinciali hanno fatto fronte alla domanda di ricovero con una dotazione complessiva media di 1.620 posti letto per acuti (di cui il 88,4% pubblici), pari al 3,0 per 1.000 abitanti, pari allo standard nazionale (D.L. “Spending review” 6 luglio 2012, n. 95 – indicatore provinciale calcolato con i posti letto pubblici e quelli privati convenzionati con l’Azienda sanitaria).
All’attività in diurno sono stati riservati 178 posti letto. Negli istituti di cura erano, inoltre, disponibili 65 culle, collocate tutte presso le strutture di ricovero pubbliche.
Nell’ambito dell’attività di ricovero dovuta alla pandemia Covid-19, risultano stati attivati nel 2020 reparti di terapia intensiva e semi-intensiva ad hoc aggiuntivi rispetto a quelli esistenti a inizio anno 2020, che hanno registrato una dotazione media di posti letto per l’anno pari a rispettivamente 11 e 4 unità. Nella fase acuta della pandemia sono stati inoltre dedicati all’assistenza dei pazienti covid i posti letto dei reparti di terapia intensiva già esistenti, ampliandone la loro dotazione. In aggiunta, negli ospedali pubblici della Provincia posti letto di altri reparti sono stati riconvertiti nella fase acuta della pandemia per l’accoglimento e l’assistenza dei pazienti Covid. In questo contesto sono state attivate da parte dell’Azienda sanitaria della Provincia delle convenzioni con le case di cura private, al fine di alleggerire con ulteriori disponibilità di posti letto il carico assistenziale negli ospedali pubblici, creando dei reparti di Immunologia per i pazienti covid con sintomatologie meno gravi e gestibili senza necessità di terapia intensiva.

Nel 2020 sono stati effettuati 63.649 ricoveri per acuti dei quali 52.051 (81,8%) in regime ordinario e 11.598 (18,2%) in regime diurno. Si precisa che sono considerati ricoveri acuti, in sintonia con la definizione adottata a livello ministeriale, i casi dimessi da reparti diversi dalle unità di recupero e riabilitazione funzionale e lungodegenza, esclusi i  neonati sani, cioè i neonati presenti in ospedale afferenti al DRG 391 “Neonato normale”.

Rispetto al 2019, il numero di ricoveri complessivi ha subito una riduzione del 17,6%, dovuto alla forte riduzione dei ricoveri nei due periodi di maggiore emergenza pandemica (rispettivamente i periodi di marzo-maggio e ottobre-dicembre), in cui le strutture ospedaliere provinciali hanno ridotto le proprie attività quasi esclusivamente ai ricoveri per Covid, posticipando e rimandando ogni ricovero non strettamente urgente.

Il 94,5% dei ricoveri per acuti è avvenuto negli ospedali pubblici.

Il tasso di ospedalizzazione dei residenti in Provincia di Bolzano nel 2020 è stato di 115,8 ricoveri acuti per 1.000 abitanti (94,6 relativi al regime ordinario e 21,2 a quello diurno - per i ricoveri effettuati in Provincia sono considerati nel calcolo i ricoveri effettuati in strutture pubbliche e presso reparti convenzionati delle case di cura private, per i ricoveri extraprovinciali sono inclusi i ricoveri all’estero). Nel complesso il notevole calo del tasso di ospedalizzazione dei residenti registrato nel 2020 – dovuto alla situazione pandemica - si attesta ampiamente al di sotto del valore di 160 ricoveri per 1.000 abitanti indicato come obiettivo dalla programmazione nazionale (D.L. “Spending review” 6 luglio 2012, n. 95). Calcolando il tasso di ospedalizzazione standardizzato per sesso ed età, ossia tenendo conto della struttura per età della popolazione, la Provincia di Bolzano registra un tasso pari a 121,4 ricoveri per 1.000 abitanti, con in particolare i Comprensori Sanitari di Bolzano e Merano risultanti avere il maggior calo della ospedalizzazione a livello provinciale, registrando rispettivamente 114,6 e 117,9 ricoveri standardizzati per 1.000 abitanti.

Trend del tasso di ospedalizzazione per 1.000 abitanti per regime ordinario e diurno

Legenda

Downloads 2020

Tab. 5.2.1 - Posti letto per istituto di cura
pdf csv
Tab. 5.2.2 - Posti letto in regime ordinario per reparto e per ospedale pubblico
pdf csv
Tab. 5.2.3 - Posti letto in regime diurno per reparto e per ospedale pubblico
pdf csv
Tab. 5.2.4 - Posti letto per reparto e per istituto privato
pdf csv
Tab. 5.2.5 - Neonati sani per istituto di cura
pdf csv
Tab. 5.2.6 - Trend dei ricoveri per acuti
pdf csv
Tab. 5.2.7 - Ricoveri nel complesso degli istituti di cura
pdf csv
Tab. 5.2.8 - Ricoveri per sesso ed età per istituto di cura
pdf csv
Tab. 5.2.9 - Trend del tasso di ospedalizzazione per 1.000 abitanti
pdf csv
Tab. 5.2.10 - Tasso di ospedalizzazione per 1.000 abitanti per comprensorio sanitario di residenza
pdf csv
Tab. 5.2.11 - Tasso di ospedalizzazione per 1.000 abitanti per sesso ed età
pdf csv
Tab.5.2.12 - Principali indicatori del sistema ospedaliero
pdf csv
  • 52.051

    Regime ordinario

    ricoveri in regime ordinario per acuti: 49.352 negli ospedali pubblici e 2.699 nelle strutture private

  • 11.598

    Regime diurno

    ricoveri in regime diurno per acuti: 10.823 nelle strutture pubbliche; 775 nelle strutture private

  • 4.554

    Mobilità ospedaliera

    ricoveri effettuati nelle strutture provinciali per residenti fuori Provincia