CoronaPass

Testiamo. Corona Pass Alto Adige

CoronaPass: un passo avanti ma con prudenza

Riaprire passo dopo passo e con cautela. È questo il motto che deve accompagnare la ripartenza delle attività economiche e culturali delle prossime settimane, che sarà resa possibile grazie al progredire della campagna vaccinale, all’iniziativa Testiamoci e al CoronaPass Alto Adige.

L’obiettivo è quello di riaprire a lungo termine riducendo al minimo il rischio di contagio in aree pubbliche, specialmente nei locali al chiuso, in modo da evitare ulteriori nuove ondate di contagi.

Un passo avanti, ma con prudenza!

CoronaPass Alto Adige: come funziona

Da lunedì 26 aprile il CoronaPass Alto Adige è un prerequisito necessario per l'accesso a zone definite (la cosiddetta CoronaPass-Area) e per la pratica di determinate attività (ad esempio sport di squadra e di contatto). Trovi l'ordinanza 20 del 23/04/2021 contenente le regole specifiche nella sezione "Downloads - documenti da scaricare" del portale Coronavirus.

L’accesso a queste aree è consentito a tutte le persone che:

  • sono risultate negative a un test e possono comprovarlo;
  • hanno completato il ciclo di vaccinazione e possono comprovarlo*;
  • hanno contratto e sono guarite dal Covid19 negli ultimi 6 mesi e presentano il relativo certificato emesso dall’Azienda Sanitaria.

*La protezione vaccinale completa si ottiene dopo il completamento del ciclo di vaccinazione (1 dose per Johnson&Johnson, 2 dosi per gli altri vaccini oppure guarigione avvenuta negli ultimi 6 mesi più una dose di vaccino). Solo allora la vaccinazione è valida per il CoronaPass Alto Adige. Il certificato di vaccinazione può essere richiesto online.

Tutte le info sul CoronaPass

CoronaPass, come si legge il QR code

Come ottengo il mio CoronaPass?

Per ottenere il CoronaPass è necessario un certificato che attesti il risultato negativo di un test rapido o PCR, l'avvenuta vaccinazione o la conferma da parte dell'Azienda sanitaria dell'avvenuta guarigione.

Il certificato può essere richiesto tramite la piattaforma web https://coronapass.civis.bz.it dopo aver inserito i dati personali (nome, data di nascita, numero di telefono o indirizzo e-mail e codice fiscale). Apparirà il certificato con il codice QR, che potrà poi essere utilizzato in forma stampata o digitale per accedere a una CoronaPass area.

Chiunque abbia già fatto domanda, ma non abbia ancora ricevuto il certificato via e-mail, è pregato di ripresentarla attraverso la piattaforma web sopracitata in modo da poter utilizzare immediatamente il CoronaPass.

Ulteriori informazioni

Testiamoci

Azienda sanitaria - Vaccinazione Covid-19

Dove è valido il CoronaPass Alto Adige?

Il CoronaPass Alto Adige funge da biglietto di ingresso per tutte le aree che nell’ordinanza provinciale sono definite CoronaPass Areas:

  • Settore della ristorazione e gastronomico (spazi interni, fino alle ore 22); all’esterno non è necessario il CoronaPass - Guarda il video.
  • Teatri e concerti (con prenotazione e occupazione del 50% dei posti) - Guarda il video.
  • Cinema (con prenotazione e occupazione del 50% dei posti) - Guarda il video.
  • Prove ed esibizioni di cori e bande musicali (max. 15 persone).
  • Musei e mostre - Guarda il video.
  • Sport di squadra e di contatto.
  • Piscine all’aperto e centri nuoto (dal 15 maggio).
  • Palestre, centri fitness, piscine al chiuso e centri sportivi (dal 1° giugno).
  • Fiere, convegni e congressi (dal 1° luglio).
  • Strutture ricettive: check-in solo con CoronaPass.

Cosi funziona il CoronaPass: vaccino, guarigione, tesz - attestazione, QR-code - distanza, igiene, mascherina

Domande frequenti

Il CoronaPass è necessario per ritirare il cibo da asporto, pagare all'interno del locale o andare in bagno?

No, il CoronaPass è richiesto nel settore della ristorazione esclusivamente per il consumo di cibo o bevande all'interno di locali o ristoranti.

Per le persone che non hanno il Corona Pass, si applicano le seguenti regole:

  • Se una persona che mangia nell'area esterna di un locale ha bisogno di andare in bagno, questo è permesso anche senza CoronaPass, ma solo usando una protezione delle vie respiratorie e solo per il tempo strettamente necessario. 
  • Se una persona deve solo ritirare e pagare il cibo ordinato, può entrare nel locale per fare queste operazioni, con mascherina e per il tempo strattamente necessario.
  • Se una persona desidera ordinare cibo da asporto, può entrare per il tempo minimo assolutamente necessario per effettuare l'ordine, ritirarlo e pagare, ma deve rimanere fuori durante l'attesa.
  • Se una persona è saduta nei tavolini esterni al locale, senza CoronaPass non può entrare per scegliere/prendere cibo, o cose simili. Deve essere organizzato il servizio al tavolo.
  • Il pagamento del conto dovrebbe avvenire preferibilmente a tavolino. Se questo non è possibile, l'ospite può anche pagare all'interno del ristorante, ma può rimanere all’interno solo per il tempo strettamente necessario e deve essere evitata ogni forma di assembramento.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 07/05/2021

I risultati dei test e i certificati vaccinali di altre regioni italiane o emessi all’estero sono validi per il CoronaPass Alto Adige?

Le attestazioni necessarie per il CoronaPass, come il certificato di avvenuta vaccinazione contro il Covid o il risultato negativo del test per la rivelazione del Sars-CoV-2, devono essere rilasciate dall'Azienda sanitaria dell'Alto Adige o da un'altra autorità sanitaria (articolo 47 dell’Ordinanza del Presidente della Provincia n. 20 del 23.04.2021).

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige; data: 28.04.2021

I turisti potranno far valere i test fatti all'estero o in un'altra regione?

Sì, il test non deve essere stato fatto in Alto Adige. Se il test dovesse scadere, i turisti possono anche fare un test nelle strutture di test gratuite per ottenere il cosiddetto CoronaPass.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 28.04.2021

Nei ristoranti è sempre obbligatorio prenotare anche se si consuma solo un caffè? Nei bar invece posso evitare di prenotare anche se consumerò un pasto? Oppure conta cosa viene consumato?

Le prenotazioni sono necessarie solo per consumare un pasto al ristorante.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 28.04.2021

Dopo la cerimonia di un matrimonio sono permessi i festeggiamenti con la famiglia e gli amici? Se si soggiorna in hotel è permesso festeggiare oltre le ore 22?

Non sono ammessi festeggiamenti, ma solo la consumazione di pasti nel rispetto delle norme valide nei ristoranti (tavoli da quattro persone, CoronaPass per i locali interni, divieto di ballo, ecc.).

Nell'hotel non vige il coprifuoco delle ore 22, tuttavia i festeggiamenti nel senso classico del termine non sono ancora permessi. Valgono anche in questo caso le norme vigenti nel settore della gastronomia, indipendentemente dall’orario.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 28.04.2021

Il gestore può essere sanzionato se un ospite viene sorpreso senza CoronaPass dalle forze dell’ordine?

Si, anche il gestore è responsabile: in base al punto 3) dell’ordinanza presidenziale contingibile e urgente n. 21/2021, chi esercita un’attività condizionata alla presentazione del CoronaPass deve richiederne l’esibizione. Le violazioni delle misure contenute nell’ordinanza sono sanzionate ai sensi del d.l. 19/2020 e del d.l. 33/2020, quindi, in caso venga riscontrato all’interno di un locale un ospite senza CoronaPass, verranno sanzionati sia l’ospite, che il ristoratore. In caso di violazioni gravi o di reiterazione, il gestore può ricevere anche la sanzione accessoria della sospensione dell’attività per dieci giorni, in base alla legge provinciale n. 4/2020.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 03.05.2021

Gli ospiti stranieri possono effettuare un test gratuito nell'ambito della campagna "Testiamoci" anche senza fornire il loro codice fiscale?

Sì, oltre ai dati personali, è sufficiente fornire un numero di telefono cellulare (anche straniero) e un indirizzo e-mail.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 28.04.2021

Quali sono le regole valide per malghe e rifugi alpini?

Valgono le stesse regole del settore gastronomico e delle strutture ricettive.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 28.04.2021

Posso organizzare una festa con un catering a casa o in un’altra location?

No, i festeggiamenti sono vietati. È possibile organizzare un pranzo o una cena solamente in un ristorante, nel quale vengono rispettate le norme vigenti nel settore gastronomico.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 28.04.2021

Per chi è valido il CoronaPass?

Il CoronaPass è valido per persone vaccinate, guarite o testate.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige; data: 23.04.2021

Bisogna essere a casa già alle ore 22 o è possibile lasciare il ristorante alle 22 per tornare a casa?

Il coprifuoco tra le 22:00 e le 5:00 indica che bisogna stare a casa durante queste ore ed è consentito uscire solo per questioni urgenti. Il ritorno dal ristorante deve quindi essere programmato in modo da essere a casa al più tardi alle 22:00.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 28.04.2021

È possibile sedersi in più di 4 persone allo stesso tavolo al ristorante se si appartiene allo stesso nucleo famigliare?

Sì, le persone provenienti dallo stesso nucleo famigliare possono sedersi al tavolo in più di quattro persone.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 28.04.2021

Deve esserci un controllo del CoronaPass all’accesso?

Gli ospiti o i clienti devono presentare un CoronaPass valido per accedere alle aree interne degli esercizi di somministrazione di pasti e bevande, così come alle strutture ricettive e a tutte le "CoronaPass Areas".

In base all'ordinanza presidenziale n. 21 del 30.04.2021, i ristoratori e i gestori di altre attività per ci è richiesto il CoronaPass, sono tenuti a chiederne l'esibizione.  Le persone senza CoronaPass valido devono essere invitate a lasciare immediatamente l'interno del locale o la "CoronaPass Area".

La verfica del CoronaPass valido dell'ospite viene effettuato mostrando il rispettivo certificato in forma cartacea da parte dell'ospite/cliente o scannerizzando il codice QR sul certificato da parte del gestore. Non è necessaria una “app” per scannerizzare il codice QR del CoronaPass. Il codice QR sul certificato può essere letto con la fotocamera degli smartphone standard.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 27.04.2021

Cosa succede se un ospite d’albergo si presenta senza prenotazione e senza test?

Se il giorno di arrivo non fosse più possibile organizzare un test, allora questo dovrà essere effettuato entro il giorno successivo.

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 28.04.2021

Sanzioni in caso di CoronaPass mancante o non valido

Nel caso di un CoronaPass mancante o non valido, è prevista una sanzione amministrativa di 400 euro, che può essere ridotta a 280 euro in caso di pagamento immediato. 

Fonte: Segreteria generale della Provincia - Data: 27.04.2021

Come si chiama la App del CoronaPass e come funziona?

Per il CoronaPass non è necessaria alcuna App. Il codice QR presente sul risultato del test può essere scannerizzato con un normale telefono cellulare.

Fonte: EURAC; data: 23.04.2021

A quali dati personali ha accesso il CoronaPass Alto Adige?

Il CoronaPass indica, sotto forma di una spunta verde, se una persona soddisfa le condizioni necessarie per utilizzare determinati servizi. Vengono visualizzati solamente il nome della persona e lo status attualmente valido sotto forma di una spunta verde.

Fonte: EURAC, data: 23.04.2021

Il CoronaPass Alto Adige è facoltativo per qualche fascia della popolazione?

I bambini al di sotto dei 6 anni non devono esibire alcun pass.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 23.04.2021

Perché devo comunque continuare a rispettare le norme sanitarie?

Secondo le ricerche scientifiche, il test rapido antigenico non può garantire al 100% che una persona risultata negativa al test non abbia sviluppato alcuna infezione. Tra le persone vaccinate o guarite la possibilità di infezione è molto ridotta, tuttavia non è da escludere. Per questo è importante rimanere prudenti e continuare a rispettare le norme sanitarie. Nei locali chiusi di bar e ristoranti valgono le regole di prevenzione come fino ad ora.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 23.04.2021

Ricevo una notifica quando il mio CoronaPass sta per scadere?

No, non riceverai nessuna notifica. Quando la validità del test sarà scaduta, il codice QR non funzionerà più.

Fonte: EURAC, data: 23.04.2021

Partner

Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige
Azienda Sanitaria dell'Alto Adige
Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano
Associazione provinciale di soccorso Croce Bianca
Croce Rossa Italiana
Soccorso Alpino e Speleologico Alto Adige
Soccorso Alpino dell’Alpenverein Südtirol
Esercito Comando Truppe Alpine
Logo - Unibz