CoronaPass

Testiamo. Corona Pass Alto Adige

CoronaPass: un passo avanti ma con prudenza

Riaprire passo dopo passo e con cautela. È questo il motto che deve accompagnare la ripartenza delle attività economiche e culturali delle prossime settimane, che sarà resa possibile grazie al progredire della campagna vaccinale, all’iniziativa Testiamoci e al CoronaPass Alto Adige.

L’obiettivo è quello di riaprire a lungo termine riducendo al minimo il rischio di contagio in aree pubbliche, specialmente nei locali al chiuso, in modo da evitare ulteriori nuove ondate di contagi.

Un passo avanti, ma con prudenza!

CoronaPass Alto Adige: come funziona

Da lunedì 26 aprile il CoronaPass Alto Adige è un prerequisito necessario per l'accesso a zone definite (la cosiddetta CoronaPass-Area) e per la pratica di determinate attività (ad esempio sport di squadra e di contatto). Trovi l'ordinanza 20 del 23/04/2021 contenente le regole specifiche nella sezione "Downloads - documenti da scaricare" del portale Coronavirus.

L’accesso a queste aree è consentito a tutte le persone che:

  • sono risultate negative a un test e possono comprovarlo;
  • hanno completato il ciclo di vaccinazione e possono comprovarlo*;
  • hanno contratto e sono guarite dal Covid19 negli ultimi 6 mesi e presentano il relativo certificato emesso dall’Azienda Sanitaria.

*La protezione vaccinale completa si ottiene dopo il completamento del ciclo di vaccinazione (1 dose per Johnson&Johnson, 2 dosi per gli altri vaccini oppure guarigione avvenuta negli ultimi 6 mesi più una dose di vaccino). Solo allora la vaccinazione è valida per il CoronaPass Alto Adige. Il certificato di vaccinazione può essere richiesto online.

Tutte le info sul CoronaPass

CoronaPass, come si legge il QR code

Come ottengo il mio CoronaPass?

Per ottenere il CoronaPass è necessario un certificato che attesti il risultato negativo di un test rapido o PCR, l'avvenuta vaccinazione o la conferma da parte dell'Azienda sanitaria dell'avvenuta guarigione.

Il certificato può essere richiesto tramite la piattaforma web https://coronapass.civis.bz.it dopo aver inserito i dati personali (nome, data di nascita, numero di telefono o indirizzo e-mail e codice fiscale). Apparirà il certificato con il codice QR, che potrà poi essere utilizzato in forma stampata o digitale per accedere a una CoronaPass area.

Chiunque abbia già fatto domanda, ma non abbia ancora ricevuto il certificato via e-mail, è pregato di ripresentarla attraverso la piattaforma web sopracitata in modo da poter utilizzare immediatamente il CoronaPass.

Ulteriori informazioni

Testiamoci

Azienda sanitaria - Vaccinazione Covid-19

Dove è valido il CoronaPass Alto Adige?

Il CoronaPass Alto Adige funge da biglietto di ingresso per tutte le aree che nell’ordinanza provinciale sono definite CoronaPass Areas:

  • Settore della ristorazione e gastronomico (spazi interni, fino alle ore 22); all’esterno non è necessario il CoronaPass - Guarda il video.
  • Teatri e concerti (con prenotazione e occupazione del 50% dei posti) - Guarda il video.
  • Cinema (con prenotazione e occupazione del 50% dei posti) - Guarda il video.
  • Prove ed esibizioni di cori e bande musicali (max. 15 persone).
  • Musei e mostre - Guarda il video.
  • Sport di squadra e di contatto.
  • Piscine all’aperto e centri nuoto (dal 15 maggio).
  • Palestre, centri fitness, piscine al chiuso e centri sportivi (dal 1° giugno).
  • Fiere, convegni e congressi (dal 1° luglio).
  • Strutture ricettive: check-in solo con CoronaPass.

Cosi funziona il CoronaPass: vaccino, guarigione, tesz - attestazione, QR-code - distanza, igiene, mascherina

Video CoronaPass

YouTube Terms of Service | Google Privacy Policy


Domande frequenti

Il CoronaPass è previsto anche nella Regione Euregio (Trentino – Alto Adige – Tirolo)?

No, per il momento non è previsto alcun CoronaPass uniforme nella regione dell’Euregio.

Fonte: Privincia Autonoma Bolzano, data: 23.04.2021

Il CoronaPass è a prova di falsificazione?

L’attuale soluzione tecnico-informatica del CoronaPass è una soluzione provvisoria e non è a prova di falsificazione. Si basa sulla lealtà e l'onestà dei cittadini, tuttavia, qualsiasi falsificazione è un reato punibile. In una fase successiva, questa soluzione dovrà essere sostituita da una variante conforme a tutti i regolamenti dell'UE, per la quale i lavori sono attualmente in corso.

Fonte: EURAC, data: 23.04.2021

Come gestore di una CoronaPass Area, posso visualizzare quando è stato fatto il test per il CoronaPass?

No, viene visualizzato solo il nome della persona e una spunta verde che certifica che il test non risale a più di 72 ore prima.

Fonte: EURAC, data: 23.04.2021

Come gestore di una "CoronaPass Area" cosa devo fare se entra qualcuno sprovvisto di CoronaPass?

Persone sprovviste di valido CoronaPass devono essere invitate a lasciare gli spazi chiusi del locale.

Fonte: Dipartimento Europa, Innovazione, Ricerca e Comunicazione, data: 23.04.2021

Quali test hanno valenza per il CoronaPass e come posso ricevere il risultato del test?

Per ottenere il CoronaPass Alto Adige tramite test sono validi i test PCR, antigenici e antigenici nasali rapidi.

Certificato test:  

Tutti i risultati dei test possono essere scaricati qui.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 06.05.2021

Come ricevo il CoronaPass dopo il test?

Il risultato del test vale come CoronaPass. Sul risultato c'è un codice QR, che verrà scannerizzato all'ingresso di una "CoronaPass Area" per verificare la validità del test. Questo codice QR è valido sia in forma digitale che cartacea.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 23.04.2021

Quanto dura la validità di un test negativo per il CoronaPass Alto Adige?

Il test negativo ha valenza per 72 ore calcolate dalla mezzanotte del giorno in cui è stato effettuato.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 23.04.2021

Anche i test auto-somministrati in privato valgono come CoronaPass?

I test auto-somministrati in privato presso la propria azienda, in farmacia o in cliniche private valgono come CoronaPass se i risultati vengono inseriti nel sistema di monitoraggio dell'Azienda sanitaria.

Fonte: Provincia Autonoma di Bolzano, data: 23.04.2021

Di cosa ho bisogno per avere il certificato di  vaccinazione per il CoronaPass Alto Adige?

La vaccinazione conta per il CoronaPass Alto Adige non appena si raggiunge la protezione completa del vaccino:
- non appena il ciclo di vaccinazione (1 dose per Johnson&Johnson, 2 dosi per gli altri vaccini) è completato.
- non appena si è guariti negli ultimi 6 mesi, avendo così avuto bisogno e ricevuto solo 1 dose.

Per il CoronaPass digitale sul cellulare, il certificato di vaccinazione (inclusa QR-Code) può essere scaricato qui in formato PDF.

È valido come CoronaPass anche il certificato che viene rilasciato dopo il completamento del ciclo vaccinale.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 12.05.2021

Da quando e per quanto tempo la vaccinazione è valida come CoronaPass Alto Adige?

La vaccinazione è valida a partire dal giorno in cui il ciclo di vaccinale è stato completato e successivamente per 6 mesi.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 05.05.2021

Da quando e per quanto tempo la guarigione è valida per il CoronaPass Alto Adige?

La guarigione dal Covid-19 si applica a partire dall'ultimo giorno di isolamento + 1 giorno e non può risalire a più di sei mesi per essere valida come CoronaPass Alto Adige.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 05.05.2021

Un referto che attesta la presenza di anticorpi è valido per il CoronaPass?

No, un certificato che attesti la presenza di anticorpi, non vale per il CoronaPass.

Al momento non esiste un valore di anticorpi mondiale che possa dire quanto tempo è passato l'infezione e quanto protezione la persona ha ancora. Dunque, la prova della presenza di anticorpi nel sangue non significa necessariamente che vi sia protezione contro l'infezione (immunità). Inoltre, l'UE non ha ancora autorizzata un certificato che attesti la presenza di anticorpi per ricevere il CoronaPass. Tuttavia, a breve dovrebbe essere adottata un regolamento a livello europeo per l'autorizzazione di questo certificato.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 12.05.2021

Come posso attestare la guarigione dal Covid-19 per il CoronaPass Alto Adige?

È necessario un certificato dell'Azienda sanitaria.

Può essere richiesto qui.

Attenzione: il certificato di guarigione può essere solo rilasciato se l'infezione da coronavirus è stata provata con un test dal risultato positivo. 

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 11.05.2021

Come si scarica il risulato del test negativo, il certificato di vaccinazione o la conferma della guarigione dal sito web coronapass.civis.bz.it?

Per accedere al sito web è necessario il codice fiscale. Se Lei non ha un codice fiscale è necessario indicare il Suo Nome e Cognome e la Sua data di nascita.
Poi dev'essere fornito un indirizzo e-mail o un numero di telefono, a cui viene inviato un codice (token) per accedere al CoronaPass.
Ora è possibile scaricare il documento (certificato) in formato PDF. Il documento, compreso il QR-Code, è valido in formato digitale o cartaceo per il CoronaPass.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 07.05.2021

Ho problemi ad accedere al sito web coronapass.civis.bz.it. Cosa posso fare?

La preghiamo di riprovare ad inserire i Suoi dati.

Qualora avesse già riprovato e non riuscisse ad accedere, La invitiamo:
• se desidera ottenere il certificato vaccinale, a scrivere a SARSCOV2@sabes.it
• se desidera ottenere il certificato di guarigione o il risultato negativo del test, a scrivere a coronapass@sabes.it

Nell’oggetto della e-mail inserisca “CORREZIONE”. Nel testo della e-mail indichi il proprio nome, cognome e recapito telefonico ed alleghi un documento d’identità o equipollente.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 06.05.2021

Ho problemi a scaricare il certificato dal sito web coronapass.civis.bz.it. Cosa posso fare?

Se non Trova il documento ricercato, La preghiamo di contattare:
• Per il certificato vaccinale, a scrivere a SARSCOV2@sabes.it
• Per il certificato di guarigione o il risultato negativo del test, a scrivere a coronapass@sabes.it

Nell’oggetto della e-mail inserisca “CORREZIONE”. Nel testo della e-mail indichi il proprio nome, cognome e recapito telefonico ed alleghi un documento d’identità o equipollente.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 06.05.2021

Chi è definito guarito?

Si definisce clinicamente guarito da Covid-19 una persona che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche (febbre, rinite, tosse, mal di gola...) diventa asintomatico per risoluzione della sintomatologia clinica presentata. La persona clinicamente guarita può risultare ancora positiva al test per la ricerca di SARS-CoV-2.

Attenzione: il certificato di guarigione può essere solo rilasciato se l'infezione da coronavirus è stata provata con un test dal risultato positivo.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 11.05.2021

Partner

Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige
Azienda Sanitaria dell'Alto Adige
Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano
Associazione provinciale di soccorso Croce Bianca
Croce Rossa Italiana
Soccorso Alpino e Speleologico Alto Adige
Soccorso Alpino dell’Alpenverein Südtirol
Esercito Comando Truppe Alpine
Logo - Unibz