Cinema, teatri, discoteche, sale giochi | Nessun cambiamento

Cinema, teatri, discoteche, sale giochi

Gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri luoghi accessibili al pubblico, anche all’aperto, sono svolti esclusivamente con preassegnazione dei posti a sedere.

Viene assicurato il rispetto delle linee guida vigenti e della distanza interpersonale di almeno 1 metro, sia per gli spettatori non conviventi che per il personale. La capienza consentita non può essere superiore al 50% di quella massima autorizzata; il numero massimo di spettatori non può comunque essere superiore a 1.000 per gli spettacoli all’aperto e a 500 per gli spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala.

Qualora le attività si svolgano al chiuso e l’ingresso sia condizionato alla presentazione della certificazione verde (CoronaPass) da parte di tutti gli spettatori, non si applicano le limitazioni del 50% della capienza massima e della distanza interpersonale di 1 metro.

Laddove le prove e gli spettacoli di cori e bande si svolgano all’interno, l’accesso alle strutture da parte dei membri degli stessi è condizionato alla presentazione della certificazione verde.

Discoteche, sale da ballo, sale da gioco, sale scommesse e bingo

Restano sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche. Le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò ripartono il 1° luglio. L’accesso ai locali è subordinato al possesso del CoronaPass.

Altri eventi e manifestazioni

A partire dal 15 giugno 2021 è consentito lo svolgimento in presenza di fiere e a partire dal 1° luglio 2021 è consentito lo svolgimento in presenza di convegni e congressi, nel rispetto delle modalità e dei limiti previsti dall’allegato A della legge provinciale 08 maggio 2020, n. 4.

Parchi tematici e di divertimento

A partire dal 15 giugno ripartono le attività dei parchi tematici e di divertimento nel rispetto delle modalità e dei limiti previsti dall'allegato A della legge provinciale n. 8 del 4 maggio 2020.

Manifestazioni pubbliche

Lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche è consentito soltanto in forma statica e nell’osservanza delle misure di sicurezza (di cui all’allegato A della legge provinciale 08.05.2020, n. 4) In ogni caso è vietata, sia nei luoghi chiusi che all’aperto, la somministrazione di cibo e bevande;

Per saperne di più

Consulta le normative vigenti nella sezione Download - Documenti da scaricare o le FAQ del Ministero della salute.