Idrogeno

La provincia di Bolzano vuole ridurre la produzione die CO2 con il piano generale per l'idrogeno (Presentazione; italiano da pagina 13). Siamo in grado di produrre idrogeno verde con la corrente da fonti idroelettriche prodotte in eccesso. I progetti JIVE e MEHRLIN, finanziati dall’UE, prevedono di acquistare 12 BUS ad idrogeno per la linea BUs cittadina SASA e di costruire una stazione di rifornimento di idrogeno nel deposto SASA di Bolzano.

Agenzie fiscali: la Giunta approva una norma d'attuazione

L'Alto Adige nel prossimo anno potrebbe acquisire dallo Stato competenze in materia di Agenzie fiscali. Lo prevede una norma di attuazione che la Giunta ha elaborato in forma di bozza.

Lo Stato potrebbe presto delegare alla Provincia di Bolzano nuove competenze in materia di Agenzie fiscali, ossia per l’Agenzia delle Entrate. Si tratta di competenze per il personale amministrativo, per la manutenzione e l’amministrazione degli immobili destinati a sedi dell’Agenzia, nonché per la fornitura di attrezzature e servizi funzionali agli immobili stessi. Su proposta del presidente della Provincia, Arno Kompatscher, la Giunta oggi (7 dicembre) ha approvato lo schema per le relative norme di attuazione. Lo schema proposto sarà ora trasmesso alla Commissione dei Dodici per la trattazione. Se anche i Ministeri e il Governo daranno parere positivo, lo schema sarà recepito in un accordo dettagliato con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Le premesse nella Legge di stabilità del 2014

Nella legge di stabilità 2014 lo Stato aveva previsto la possibilità di trasferimento o delega alle Province Autonome di Trento e Bolzano delle funzioni relative alle Agenzie fiscali dello Stato, oltre a quelle per il Parco Nazionale dello Stelvio e delle funzioni amministrative riguardanti la giustizia. Mentre nel frattempo la Provincia di Bolzano ha assunto la competenza per la parte altoatesina del Parco Nazionale dello Stelvio e per il personale amministrativo e per gli edifici della magistratura, in relazione al tema delle Agenzie fiscali non è ancora avvenuto alcun passaggio di competenze.

Nuova bozza per agevolare l'approvazione

Per agevolare il processo, la Provincia ha elaborato una norma di attuazione che la Provincia di Bolzano insieme a quella di Trento aveva già sottoposto alla Commissione dei Dodici nel 2015. “Abbiamo ora rielaborato la nostra prima proposta per il passaggio delle competenze delle Agenzie fiscali nella speranza di poter agevolare l’approvazione” spiega il presidente della Provincia Kompatscher. “La nuova bozza prevede che le competenze statali dal 1° luglio 2022 possano essere passate anche in modalità disgiunta alle Province di Trento e di Bolzano”.   Proprio perché il 90% del gettito fiscale dell'Alto Adige resta in provincia di Bolzano, mentre solo il 10% viene destinato allo Stato, una priorità della Provincia è rendere le Agenzie fiscali del territorio moderne realtà per la fornitura di servizi, dove il contribuente sia al centro, ha precisato il presidente Kompatscher: "La competenza legislativa nel settore del fisco resterà naturalmente allo Stato, ma intendiamo assumere la competenza amministrativa in questo settore".


Vai alla versione originale del comunicato per visualizzare eventuali immagini, documenti o video correlati

ASP/jw/sf