No Credit

No Credit
un dettaglio del manifesto No Credit 2020

No Credit: Abbiate cura di voi stessi e degli altri!

Già da anni (dal 2006) la Provincia Autonoma di Bolzano si impegna a favore di una maggiore sicurezza sulle strade. Grazie alla campagna di sensibilizzazione "No Credit" gli utenti del traffico vengono sollecitati a guidare in modo sicuro e giudizioso. Il focus in questo caso sono i motociclisti.

La campagna "No credit" 2020 si appella in modo particolare ai motociclisti e alla sicurezza in moto

No Credit: 3 pilastri

La campagna "No Credit" si basa sui tre pilastri: formazione della coscienza, controlli e interventi di costruzione. Questi ultimi comprendono una segnaletica esaustiva e l'illuminazione stradale, il risanamento del manto stradale danneggiato e il montaggio di guardrail con barriere per motociclisti in luoghi a rischio d'incidenti. In particolare nei mesi estivi e soprattutto nei fine settimana vengono effettuati controlli di velocità, con l'obiettivo di impedire un comportamento di guida rischioso e rendere le strade più sicure.

Il Safety Park raccoglie i filoni del progetto

Safety Park gestisce la tematica "sicurezza nel traffico stradale" Dal 2020 il Centro di guida sicura Safety Park gestisce la campagna "No Credit" e tutto il tema della sicurezza stradale a 360 gradi. L'attenzione è rivolta sull'argomento della sicurezza nel traffico stradale con iniziative volte a preparare gli utenti della strada di tutte le età. Accanto ai corsi per la guida in sicurezza per categorie professionali e varie fasce d'età, ci sono infatti numerose le iniziative di sensibilizzazione. L’obiettivo è quello di contribuire a preparare bambini, giovani e adulti per il traffico

Ulteriori informazioni: www.safety-park.com (Link esterno)

Concorso ladino Scribo: il 22 aprile presentati i testi vincitori

Nadia Rungger e Bruno Maruca sono i vincitori della quarta edizione del concorso ladino Scribo. Giovedì 22 la presentazione dei testi.

Giovedì 22 aprile nel corso di una conferenza stampa online verranno presentati i due testi vincitori del Concorso letterario ladino Scribo, che sono stati scritti da Nadia Rungger e Bruno Maruca e faranno parte di una nuova antologia di testi in lingua ladina. Alla quarta edizione del concorso Scribo promosso dalla ripartizione cultura  sono state presentate 24 opere: 15 testi nella categoria "Junior", riservata ad autori tra i 16 ei 25 anni, e nove testi nella sezione "Senior", categoria per scrittori di età superiore ai 25 anni.

Nella categoria “Junior” la giuria ha assegnato il primo premio alla scrittrice Nadia Rungger per il suo testo “Bon viac”. Il secondo premio nella categoria Junior è andato al giovane autore Bruno Maruca per il suo racconto "New York ne ie mei stata tan ueta". I due testi vincitori fanno parte di una nuova pubblicazione in cui si possono leggere anche testi di Sofia Stuflesser, Amir Boucetta, Odette Ploner, Alessia Pordon, Elena Rudiferia, Lisa Verginer, Christa Videsott, Elisa Boi, Samuel Cavanna, Marlies Ellecosta, Sara Moling, Elea Pizzinini, Anna Tavella, Jasmin Triggiano, Iaco Rigo e Samuel Debon.

I due testi vincitori saranno presentati in una conferenza stampa virtuale con l'Assessore alla cultura ladina, Daniel Alfreider, e la direttrice del Dipartimento educazione e cultura Ladina, Edith Ploner in programma

Giovedì 22 aprile 2021

alle 9.30

sui canali ufficiali Facebook e Youtube della Provincia

ASP/fgo