Contenuto principale

Itinera - In un volume la storia delle antiche strade militari

Il passaggio di numerosi immobili militari dallo Stato alla Provincia - nel 1998 i bunker, più recentemente le 5 principali strade militari - ha permesso alla Ripartizione provinciale patrimonio di venire a diretto contatto con una pagina di storia locale poco conosciuta.  Anche con questo secondo volume, come già quello sui bunker, la Ripartizione patrimonio della Provincia contribuisce alla divulgazione di quella parte del passato dell'Alto Adige segnato da interventi di fortificazione e vie di accesso militari nelle zone di confine.

Documentare il passato di questi relitti è fondamentale, spiegarlo è un impegno culturale. La storicizzazione di questo capitolo contribuisce ad aumentare la conoscenza e il grado di accettanza, a far incontrare le persone. Il titolo del nuovo volume deriva dalla parola latina "iter-itineris" e ha diversi significati come strada, cammino, direzione, transito, viaggio o marcia militare, una molteplicità che rispecchia in gran parte la storia di queste strade militari.

Mentre i bunker possono essere utilizzati solo in parte per scopi civili, le circa 100 strade militari, mulattiere e sentieri con i loro 240 km complessivi rivestono ormai da tempo un significativo ruolo nella vita civile altoatesina: come strade turistiche d'alta montagna, sentieri  di accesso alle malghe di strade forestali, piste ciclabili o percorsi cicloturistici. Pochi sanno che parti delle strade delle Dolomiti, della strada di Passo Stelvio e le strade degli odierni valichi di frontiera attraverso passo Stalle, passo del Rombo, nonché delle strade dei passi di Vizze e Pennes sono state concepite e realizzate per scopi difensivi. Solo in seguito sono divenute collegamenti tra valli e percorsi ad uso turistico e sportivo."

Il libro "Itinera" è composto da diversi capitoli. Nella prima parte viene affrontata la storia dei trasporti nel Tirolo e nelle aree limitrofe, mentre la seconda è dedicata a 5 importanti vie di comunicazione che hanno avuto un'importanza strategica per la difesa dei nuovi confini: la strada militare dallla conca di Vipiteno a passo Vizze, quella da San Leonardo a Passo Rombo, quella da Dobbiaco Costapiana a Cornetto di confine, la strada da Terme di Brennero a Malga del cambio e in fine la strada militare da Arlundo a Pian dei morti in alta Venosta.

Il volume "Itinera", bilingue, edito da Curcu&Genovese, è disponibile in libreria.

Galleria d'immagini

Di seguito sono raccolte le immagini appartenenti alla galleria. Per ingrandire una singola immagine cliccare sul dettaglio dell'immagine prescelta.

  • Presentazione del libro il 24 luglio 2014 // Il coordinatore progetto Josef Urthaler e il responsabile progetto Andrea Pozza con l'assessore Florian Mussner e il direttore di ripartizione Valentino Pagani alla presentazione del libro il 24 luglio 2014.

    Presentazione del libro il 24 luglio 2014


(Ultimo aggiornamento: 05/08/2014)