Contenuto principale

Il libro BUNKER

Copertina del libro Bunker

 

Autori: Josef Urthaler, Christina Niederkofler, Andrea Pozza

244 pagine, formato 22,5 x 30,0 cm, custodia rigida in plexiglas
ISBN 88-8266-392-2 - ESAURITO

 

 

 

 

 

Fino al passaggio all'amministrazione provinciale insieme a circa 2.500 immobili, sui 350 bunker presenti in Alto Adige vigeva grande segreto. Ora che questi manufatti non sono più necessari a titolo di difesa e sbarramento, è possibile farli conoscere al pubblico. A questo scopo, la Ripartizione Patrimonio ha promosso la pubblicazione di un libro a loro dedicati, intitolato “Bunker”. Dopo il passaggio dei bunker alla Provincia, la Ripartizione Patrimonio ha svolto una minuziosa opera di catalogazione e inserimento al catasto di queste strutture, tra le quali ci sono numerose opere di valore architettonico e storico. Questa catalogazione rappresenta la base di partenza del libro, elaborato, insieme al direttore di Ripartizione Urthaler, da Christina Niederkofler ed Andrea Pozza, con la consulenza dell'esperto di tecniche militari Licio Mauro.
Il libro "Bunker", 244 pagine di dettagli ed immagini disponibili in libreria, illustra, oltre alle singole opere, i sistemi di fortificazione permanente del vallo alpino, il sistema di battaglioni d'arresto e del presidio delle fortificazioni, gli sbarramenti difensivi presenti in Alto Adige. Offre inoltre un glossario di termini relativi alle fortificazioni militari ed una bibliografia sul tema.

Prefazione del Presidente della Provincia, Dr. Luis Durnwalder:

"Piani di spiegamento, piani di armamento, per la posa di mine, per far saltare importanti vie di comunicazione – basta dare un'occhiata negli archivi militari per intuire che cosa sarebbe potuto accadere in Alto Adige - terra di confine - se negli anni ’60, ’70 e ’80 fosse divampata la guerra fredda. Mentre è facile far sparire i piani in cassetti, cartoni o archivi, le testimonianze tangibili di quest'epoca si possono incontrare ovunque in Alto Adige. Lungo tutti i confini – al Brennero come a passo Resia o a Prato alla Drava – ad arrestare l'avanzata del “nemico” ci sarebbe stata una prima cortina di impianti difensivi e di sbarramento, mentre una seconda lo avrebbe atteso più giù a valle.
Circa 350 di queste opere sono state trasferite dallo Stato al patrimonio della Provincia nel corso della cessione di una serie di immobili. Ad un primo sguardo si potrebbe pensare che esse non sono altro che tonnellate di cemento armato senza valore e pressoché indistruttibile. Tuttavia, ritengo che valga la pena di gettare una seconda occhiata più attenta ad alcuni di questi manufatti. In primo luogo, perché sono sicuramente interessanti dal punto di vista tecnico ed architettonico, sono scrupolosamente mimetizzati ed accuratamente inseriti nel paesaggio circostante. In secondo luogo, anche e soprattutto perché ci consentono di farci un'idea di un'epoca in cui la paura costante che scoppiasse una guerra tra mondi e ideologie contrapposte, tra le superpotenze, attanagliava l'intera Europa.
Ed è proprio per dare alla popolazione dell'Alto Adige la possibilità di farsi un'idea di questo periodo, che la Giunta provinciale ha deciso di conservare le opere più importanti e, in un secondo momento, di renderle anche accessibili. Nel presente studio esse sono illustrate in modo semplice, riprodotte nei dettagli e corredate da una suggestiva documentazione fotografica. Testimonianze di ciò che sarebbe potuto accadere, ma che - grazie a Dio - non è mai accaduto."


Premi e riconoscimenti

Libro BUNKER

Il libro „Bunker“ si è aggiudicato un premio internazionale di grafica a New York.

Al successo di pubblico si è unito anche quello sotto il profilo grafico, infatti al libro è stato assegnato il premio internazionale “Type Directors Club”. Grazie a questo riconoscimento assegnato da una giuria di New York il libro inizierà ora una tournee con una esposizione itinerante che sarà ammirata a New York, in Canada, in Giappone ed in alcuni Paesi Europei. 

 

 

 


Galleria d'immagini

Di seguito sono raccolte le immagini appartenenti alla galleria. Per ingrandire una singola immagine cliccare sul dettaglio dell'immagine prescelta.

  • Sbarramenti del Vallo Alpino in Alto Adige

    Sbarramenti del Vallo Alpino in Alto Adige

  • Elenco delle opere

    Elenco delle opere

  • Esterno di una postazione // opera XIV (Pian dei Morti – Resia)

    Esterno di una postazione

  • “Denti di drago” // Particolare ostacolo anticarro appositamente studiato per l'impiego in ambiente innevato

    “Denti di drago”

  • Planimetria opera 20 a Resia

    Planimetria opera 20 a Resia

  • Interni opera 19 a Resia // Lavatoio - postazione di tiro - camerata con impianto di deumidificazione

    Interni opera 19 a Resia

  • Feritoia di postazione per mitragliatrice // con portellone di mascheramento in vetroresina (opera 19 - Resia)

    Feritoia di postazione per mitragliatrice

  • Pianta sbarramento Bolzano Sud

    Pianta sbarramento Bolzano Sud

  • Opera 19 nei pressi di Castel Firmiano // (Bolzano Sud)

    Opera 19 nei pressi di Castel Firmiano

  • Scala di collegamento all'interno // opera 20 (Bolzano Sud)

    Scala di collegamento all'interno

  • Postazione (opere 19 - 20 Bolzano Sud) // Interno di una postazione per mitragliatrice lasciata allo stato grezzo: piastra curva di blindamento annegata nel cemento

    Postazione (opere 19 - 20 Bolzano Sud)

  • Camerata principale opera 1 del Brennero

    Camerata principale opera 1 del Brennero

  • Particolare dell'affusto per cannone da 105/25 // la lamiera in primo piano è stata saldata per impedire l'accesso nell'opera a piccoli animali lungo il manicotto di alloggiamento della bocca da fuoco (opera 6 – Tenne Novale)

    Particolare dell'affusto per cannone da 105/25

  • Aeratore (opera 3 – Fortezza) // con predisposizione anti-napalm (cupoletta metallica) per ricambio aria all'interno delle singole postazioni

    Aeratore (opera 3 – Fortezza)

  • Uscita di sicurezza con feritoia di difesa // (opera 20/21 - Versciaco)

    Uscita di sicurezza con feritoia di difesa

  • Planimetria opera 2 a Landro Sud (Dobbiaco)

    Planimetria opera 2 a Landro Sud (Dobbiaco)

  • Prova di tiro con cannone da 75/21 (anni '60)

    Prova di tiro con cannone da 75/21 (anni '60)

  • Piastra scudata per cannone anticarro 47/32

    Piastra scudata per cannone anticarro 47/32

  • Postazione armata con cannone da 105/25 // con in evidenza i settori di tiro

    Postazione armata con cannone da 105/25

  • Postazione di tiro // particolare delle scatole portafiltro e delle maschere antigas che, grazie all'impianto anti CO assicuravano l'approvvigionamento d'aria fresca al personale durante il combattimento

    Postazione di tiro


(Ultimo aggiornamento: 05/08/2014)