Permesso per l’espletamento del mandato politico locale

Dipendenti provinciali, i quali sono eletti come rappresentanti dei sotto elencati organi pubblici, hanno diritto alla fruizione di permessi retribuiti e non retribuiti per l’espletamento del relativo mandato:

  • consiglio e giunta comunale
  • organi di gestione delle comunità comprensoriali o dei consorzi tra enti locali
  • consigli delle aziende municipali, provinciali o consortili
  • commissioni consiliari o circoscrizionali formalmente istituite

Membri del consiglio comunale:

Hanno diritto a un permesso retribuito per la durata della riunione di consiglio, qualora la riunione rientri nel proprio orario di servizio, incluso il tempo necessario per raggiungere il luogo della seduta e il tempo necessario per il rientro in servizio. In aggiunta, fino a un massimo di due ore da fruire nello stesso giorno della seduta.
Queste due ore spettano anche nella misura piena al personale a tempo parziale.

Membri della giunta comunale, sindaci e assessori:

Hanno diritto a permessi retribuiti per la durata della riunione di giunta, qualora la riunione rientri nel proprio orario di lavoro, compreso il tempo necessario per raggiungere il luogo della seduta e il tempo necessario per il rientro in servizio.

Membri della giunta comunale, assessori comunali come anche presidenti dei gruppi consiliari dei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti:

Hanno diritto a ulteriori 24 ore di permesso retribuito per l’espletamento del mandato. Per i sindaci e gli assessori del comune capoluogo di provincia tali permessi sono elevati a 48 ore.

Il personale fino ora elencato ha diritto a ulteriori 24 ore di permesso mensile non retribuito qualora risultano necessari per l’espletamento del mandato. Il personale investito in funzioni pubbliche elettive che però non vengono menzionate nei precedenti commi, ha diritto a permessi non retribuiti per svolgere le relative funzioni. Il personale elencato, investito di funzioni pubbliche elettive con diritto a permessi retribuiti, può essere a richiesta collocato in aspettativa non retribuita.

Normativa

Documentazione necessaria

  • Richiesta telematica tramite il sistema di rilevamento presenze
  • Richiesta all’ufficio personale amministrativo per l’aspettativa

Persone di riferimento

Personale delle scuole italiane e ladine

Marco Battistella
Tel. +39 0471 412167
E-mail: marco.battistella@provincia.bz.it

    Personale delle scuole tedesche

    Monika Masera
    Tel. +39 0471 412161
    E-mail: monika.masera@provinz.bz.it

      Personale scuole dell'infanzia e collaboratori all'integrazione

      Nadia Bertoldi
      Tel. 0471 412143
      E-mail: nadia.bertoldi@provincia.bz.it

        Personale amministrativo

        Michela Tagliari
        Tel. +39 0471 412129
        E-mail: Michela.Tagliari@provincia.bz.it