Contenuto principale

Biblioteche

Biblioteche pubbliche e scolastiche

.

La rete delle biblioteche pubbliche e scolastiche dell'Alto Adige è una realtà che offre servizi sempre più integrati nel territorio: un catalogo collettivo di più di 1.000.000 di titoli raggiungibili on line tramite il catalogo Explora, una tessera unica, servizi di SMSLibrary, prestito intrabibliotecario, postazioni di autoprestito (in via sperimentale in alcune biblioteche).


Cataloghi e servizi

.

Per conoscere l'Alto Adige attraverso i cataloghi delle biblioteche presenti sul territorio, nonchè i servizi offerti ai cittadini.


Promozione della lettura

.

Educare alla lettura, promuovere attività che favoriscano la crescita di lettori appassionati, stimolare l'interesse nei confronti del libro quale strumento di conoscenza alla ricerca di nuovi mondi, privilegiare il piacere della lettura quale condizione di benessere individuale sono gli obiettivi principali che hanno animato in fasi diverse lo sviluppo delle iniziative dagli anni 90 ad oggi.


Formazione operatori

.

L'Ufficio biblioteche, nell'ambito delle sue competenze, si occupa anche della formazione degli operatori del settore. A tal fine ha istituito presso la propria sede una biblioteca per l'aggiornamento professionale del personale bibliotecario e concede un contributo all'Associazione italiana Biblioteche (AIB) per l'organizzazione di incontri informativi.


Qualità nelle biblioteche

.

Le innovazioni introdotte dallo sviluppo della tecnologia stanno cambiando l'assetto del nostro sistema bibliotecario, che ha come finalità principale il servizio al cittadino per quanto concerne le sue esigenze di informazione e lettura.


Per approfondire

.

Al fine di fornire ulteriori utili informazioni in merito ai compiti istituzionali delle biblioteche ed al loro funzionamento, in questa sezione è riportato il testo del Manifesto Unesco sulle biblioteche e vengono pubblicate le relazioni annuali predisposte dall'Istituto provinciale di statistica (ASTAT), in collaborazione con gli uffici provinciali che promuovono attività culturali e formative.


Links & News

.

Finestra sui siti di maggior rilevanza per il mondo delle biblioteche quali, ad esempio, il "Centro per il libro e la lettura" o l'"Istituto Centrale per il Catalogo Unico", così come i siti di alcune biblioteche italiane di particolare interesse e siti che permettono di effettuare ricerche di strutture bibliotecarie in Italia e nel mondo; siti sui quali trovare informazioni bibliografiche e siti di associazioni e di riviste specializzate e accesso immediato alle iniziative di promozione alla lettura e/o formazione operatori in essere o in fase di attuazione.


Iniziative

Iniziative di promozione della lettura

L'Ufficio biblioteche organizza regolarmente iniziative di promozione alla lettura alle quali invita tutti i cittadini interessati. Generlamente si tratta della presentazione di libri di particolare rilievo come avviene in SpazioLibro www.spaziolibro.info  e di opere di autori che hanno ricevuto il premio Nobel alla letteratura, come Un libro ti aspetta  www.unlibrotiaspetta.it  


Pubblicazioni

.

Nell'ambito della promozione alla lettura e della divulgazione delle informazioni bibliotecarie, l'Ufficio biblioteche predispone periodicamente pubblicazioni edite dalla Provincia Autonoma di Bolzano e collabora con case editrici esterne che diffondono informazioni sulla realtà altoatesina attraverso numeri speciali delle proprie riviste.


Finanziamenti alle Biblioteche pubbliche

.

L'Ufficio Educazione Permanente, Biblioteche ed Audiovisivi eroga finanziamenti alle Biblioteche pubbliche per la loro attività (personale, gestione e funzionamento) e per gli investimenti. La domanda va presentata al competente ufficio entro il 31 gennaio di ogni anno. Possono ottenere contributi gli enti pubblici o privati che gestiscono biblioteche pubbliche ed istituzioni, associazioni, comitati e cooperative che abbiano come obiettivo la promozione della lettura o l'assistenza alle biblioteche ai sensi della legge provinciale 7 novembre 1983, n. 41.