News

Pedraces, inaugurato il nuovo ponte

Il nuovo ponte sul rio Gadera a Pedraces, inaugurato oggi, incanala il traffico in modo sicuro. Realizzato congiuntamente da Comune di S.Leonardo e Provincia.

Con il taglio del nastro è stato inaugurato il nuovo ponte sul Rio Gadera a Pedratsches. Da sx Alfreider, Kompatscher, Frenademetz, Willeit e Mussner. (Foto: USP/Ingo Dejaco)

Il nuovo ponte sul Rio Gadera a Pedraces è costruito in cemento armato precompresso e, con una lunghezza di circa 55 metri, è uno dei ponti più lunghi realizzati in Alto Adige. Presenta una pila intermedia, posizionata all’esterno dell’alveo del rio, ed una larghezza di circa 13 metri. La Provincia e il Comune di S. Leonardo hanno operato congiuntamente per la costruzione del ponte che è parte integrante del nuovo bivio con la strada di collegamento lunga circa 120 metri tra la strada statale della val Badia e il primo tornante della strada provinciale per San Leonardo. L’investimento complessivo è stato di 3,65 milioni di euro. La Provincia ha erogato un contributo di 1,6 milioni di euro. Il nuovo ponte è stato inaugurato oggi (19 ottobre) con una cerimonia dal presidente della Provincia, Arno Kompatscher, dall’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider e dal sindaco di S. Leonardo, Iaco Frenademetz alla presenza del già assessore provinciale Florian Mussner e dei sindaci dei Comuni di Corvara e La Valle, Robert Rottonara e Angel Miribung. La nuova struttura è stata benedetta dal decano Iaco Willeit.

Centri abitati ben connessi

“I ponti collegano le persone e consentino lo sviluppo di una comunità ed è giusto impiegare bene i soldi dei contribuenti" ha affermato il presidente Kompatscher sottolineando che "rendere transitabili in sicurezza le arterie stradali a livello territoriale e anche in periferia è uno degli obiettivi del concetto di mobilità della Provincia che punta a garantire la raggiungibilità grazie ad una buona rete di trasporti e mobilità abbinata alla qualità di vita”, così il presidente Kompatscher in occasione dell’inaugurazione del nuovo ponte, facendo presente che, in futuro l’obiettivo sarà sempre più quello di puntare a spostare il traffico su mezzi di trasporto sostenibili rendendoli più fruibili e più interconnesi.

Priorità alla sicurezza

„Grazie al nuovo ponte viene bypassato un tratto nevralgico e stretto caratterizzato da curve e ora garantiamo ai pendolari, agli operatori economici, ai turisti e ai residenti una struttura transitabile in sicurezza e stabile anche in caso di eventi di piena e durante la stagione invernale”, ha fatto presente l’assessore Alfreider aggiungendo che "le infrastrutture non sono solo opere in cemento, ma svolgono un ruolo di rilievo per l'economia e per la vita dei cittadini".

Intervento congiunto di Comune e Provincia

Il sindaco di S. Leonardo Frenademetz ha avuto parole di apprezzamento per la buona collaborazione fra Provincia e Comune sottolineando la propria soddisfazione per la dotazione del nuovo ponte. In precedenza, infatti, si erano verificati molteplici incidenti e contrattempi, dal momento che il crocevia era alquanto inadeguato soprattutto per i mezzi pesanti e gli autobus che dovevano imboccare la strada della val Badia. "È diventato realtà quello che 20 anni fa era solo un sogno e ora abbiamo una infrastruttura importante per tutta la comunità ".

Sulla sicurezza degli utenti della strada e sul ponte veglia la statua dedicata al Santo della Val Badia Ujöp Freinademetz. La cerimonia è stata accompagnata dalle arie interpretate dalla banda di Badia.

 

sa

Galleria fotografica