Punti nascita

I Punti nascita presenti nel territorio della Provincia autonoma di Bolzano sono cinque e si trovano presso gli ospedali di Bolzano, Bressanone, Brunico, Merano e Silandro. La costante presenza di un'equipe composta da personale specializzato in ginecologia, neonatologia, ostetricia e anestesia garantisce la sicurezza della madre e del bambino, secondo la normativa nazionale.

Consulta le schede relative ai cinque Punti nascita della nostra Provincia:

Statistiche su nascite e parti

Nel 2019, in Provincia di Bolzano sono state registrate 5.310 nascite e un totale di 5.224 parti, di cui 30 avvenuti a domicilio senza necessità di ricovero successivo. Il 76% dei parti si è svolto in strutture dove avvengono almeno 1.000 parti annui cioè nei Punti nascita di Bolzano, Merano e Bressanone.

Per ulteriori informazioni, consulta il documento:

Corsi di preparazione alla nascita

I corsi di accompagnamento alla nascita hanno come obiettivi principali quelli di promuovere la salute delle donne in gravidanza e di favorire la salute del neonato. Ma il corso di accompagnamento alla nascita è molto di più.

Infatti, si tratta anche di un percorso educativo volto a informare e sostenere le donne, i loro partner e le loro famiglie nel percorso di transizione alla genitorialità, in modo da poter effettuare scelte informate e basate sui propri bisogni e valori.

Qui trovi informazioni sui corsi di preparazione alla nascita dell'Azienda sanitaria dell'Alto Adige.

I corsi offerti dai consultori familiari

Vari consultori familiari convenzionati con l'Azienda sanitaria offrono corsi di accompagnamento alla nascita.

In particolare, i consultori familiari AIED, L’Arca, Mesocops, Lilith e Kolbe, anche se non aperti al pubblico, svolgono le loro attività compatibilmente con le disposizioni in vigore per dare risposta alle richieste e alle necessità delle persone. Se ti interessa partecipare a un corso di accompagnamento alla nascita, contatta direttamente i consultori familiari:

AIED - Telefono: 0471 979 399.

L’Arca - Telefono: 0471 930 546.

Mesocops - Telefono: 0471 976664.

Lilith - Telefono: 0473 212545.

Kolbe - Telefono: Bolzano 0471 401 959 / Laives 0471 950 600 / Merano 0473 233 411 / Bressanone 0472 830 920 / Vipiteno 349 654 34 57.

Per maggiori informazioni, consulta il documento:

Corsi preparto: questionario

Ti interessa un corso di preparazione al parto? Per migliorare la qualità dei servizi offerti, la tua opinione è importante. Prenditi qualche minuto e compila il questionario online, cliccando sul link riportato di seguito. Grazie per la collaborazione!

Vai al questionario sui corsi preparto

Gestione del dolore in sala parto

Il dolore del parto ha caratteristiche uniche in natura: è un dolore che non è sintomo di una patologia, ma segnale del normale e naturale progredire della fisiologia.

Per molte donne questo dolore rappresenta un’esperienza che, attraverso una piena consapevolezza, aumenta la forza interiore e la fiducia in sé stesse. Per alcune donne è un grosso scoglio da superare, un passaggio che assorbe molte energie, limitando le possibilità di una partecipazione più serena all’evento nascita.

Per maggiori informazioni, consulta il documento:

All'Ospedale di Bolzano, per poter usufruire di questo servizio è necessario partecipare, intorno alla 30a settimana di gravidanza, a un incontro informativo in cui saranno presenti anestesista, ginecologo e ostetrica. Durante questo incontro verranno fornite informazioni sulla gestione del dolore sia farmacologica che non. Ecco gli incontri informativi in calendario nel 2022, che si svolgeranno una volta al mese nella sala Congressi dell’Ospedale di Bolzano, area verde, 1 piano:

  • 8 febbraio
  • 8 marzo
  • 12 aprile
  • 10 maggio
  • 14 giugno
  • 12 luglio
  • 2 agosto
  • 13 settembre
  • 11 ottobre
  • 8 novembre
  • 13 dicembre

Donazione del sangue cordonale

Il sangue contenuto nel cordone ombelicale rappresenta una preziosa sorgente di cellule staminali emopoietiche, quelle stesse cellule che sono contenute nel sangue periferico e nel midollo osseo, e che sono capaci di generare le cellule del sangue (globuli rossi, globuli bianchi e piastrine).

Donare il sangue cordonale è un grande atto di solidarietà in quanto permette di salvare la vita a bambini o adulti affetti da patologie curabili con il trapianto di cellule staminali emopoietiche.

Per ulteriori informazioni, consulta il documento:

Gravidanza e parto in tempi di pandemia Covid

In questo particolare periodo storico, l'Azienda Sanitaria garantisce tutti i servizi del Percorso nascita. Per prima cosa vogliamo però tranquillizzare le future mamme: il Coronavirus non sembra attraversare la barriera placentare, il neonato non viene infettato direttamente dal virus e nasce negativo al tampone Covid.

Naturalmente è meglio non infettarsi in gravidanza perché eventuali complicazioni sono possibili. Quindi, raccomandiamo l’uso scrupoloso della mascherina, il frequente lavaggio delle mani e il distanziamento sociale.

Per ulteriori informazioni sulla gestione nei diversi Comprensori Sanitari, consulta i prospetti informativi:

Informazioni sul consumo di alcol in gravidanza

L’assunzione da parte della mamma incinta di bevande alcoliche può causare al bebè una serie di anomalie e disabilità che hanno conseguenze fisiche, mentali, comportamentali e sociali per tutta la durata della vita. Poiché non esiste una quantità sicura, si raccomanda di non bere assolutamente alcolici in gravidanza.

Per ulteriori informazioni, consulta il documento: