Merano - Pronto Soccorso dell' ospedale "Franz Tappeiner"

Risanamento e ampliamento della ripartizione "Pronto Soccorso" nell'ospedale "Franz Tappeiner"

Il reparto di Pronto soccorso è sito al piano sopraelevato dell'ospedale di Merano ed è collegato tramite una rampa alla via Rossini e alla via Goethe. La costruzione dell'ospedale Franz Tappeiner fu conclusa nel 1993 su progetto degli architetti Novotny+Mahner. L' edificio è costituito da un corpo di fabbrica di quattro piani con due torri letto A+B. Il pronto soccorso si trova nel piano rialzato all'apice del corpo a est. A causa del continuo incremento dei pazienti è indispensabile l'ampliamento del reparto.

Il programma planivolumetrico dello studio di fattibilità, approvato nell'anno 2013, nell'anno 2016 è stato rielaborato ed approvato dalla Giunta Provinciale nell'agosto 2016.

Ufficio responsabile

Ripartizione11, ufficio edilizia sanitaria 11.3

Partecipanti al progetto

Direttore di ripartizione reggente
Dott. Arch. Marina Albertoni
Direttore d' ufficio reggente
Dott. Arch. Nicoletta Francato
Responsabile unico del Progetto
Geom. Erika Mor
Progettisti
Dott. Arch. Josef Putzer
Dott. Arch. Roberto Busselli
Statica e sicurezza
Dott. Ing. Siegfried Pohl
Impianti termosanitari e ventilazione
Dott. Ing. Gerhard Janser
Impianti elettrici e illuminotecnici
Dott. Ing. Klaus Fleischmann
Supporto tecnico
Dott. Arch. Annette Metzen

Costo complessivo e cubatura

Costo Lavori
2.140.000 €
Arredamento
500.000 €
Spese amministrative
1.230.000 €
Costi complessivi
3.870.000 €
Cubatura nuova
2.500 m³
Cubatura esistente
2.800 m³

Tempi di realizzazione

2019-2021

L'ampliamento è a meridione del reparto esistente, lungo la rampa di accesso. Mentre l'area emergenza rimane invariata, la zona d' ingresso, accettazione, il relativo triage e zona visite verranno realizzate ex novo. Il blocco di emergenza esistente rimane invariato e i rimanenti spazi esigenti vengono ristrutturati. Per l'ampliamento si utilizzerà parte dell'odierna zona verde dell'ospedale verso via Goethe. La parte nuova verrà collegata con corridoi all’edificio esistente. Un cortile interno servirà all’illuminazione dei vani circostanti. Il nuovo accesso viene anteposto all'attuale Camera Calda, raggiungibile dalla rampa e protetto dalle intemperie tramite una copertura.

Secondo il programma volumetrico verranno progettati i seguenti ambiti:

  • Ingresso con filtro, foyer e attesa così come servizi igienici
  • Accettazione con ufficio, triage e vano decontaminazione
  • Reparto visite con attesa, 6 ambulatori visite, sala gessi e osservazione incluso depositi
  • Area personale con punto logistico infermieri, Uffici per medici e personale curante, sala riunioni e personale con i necessari servizi igienici
  • Area soccorso con sala emergenza, sale operatorie e box emergenza

Galleria fotografica