Contenuto principale

Trasporto alunni e alunne

Per l'anno scolastico 2016/17 è possibile richiedere l'emissione dell'AltoAdige Pass abo+ a partire dal 01/05/2016 qui www.mobilitaaltoadige.info . La tariffa annuale per tutti gli alunni e gli apprendisti minorenni è di euro 20,00.

Alunni, i quali raggiungono i criteri sottostanti e non possono utilizzare servizi di linea, possono fare domanda di trasporto su servizio speciale.

Termine di presentazione per il servizio speciale

martedì, 15 marzo 2016

Luogo di presentazione

Segreteria della scuola competente

Dove sono reperibili i moduli?

Presso le scuole competenti.

Presupposti per l'ammissione al servizio di trasporto alunni e alunne

  • 2,0 km distanza: per alunni/e delle scuole elementari – servendosi di un servizio speciale;
  • 2,0 km distanza: per alunni/e delle scuole medie, abitanti al di sopra di 1300 m di altitudine – servendosi di un servizio speciale;
  • 2,5 km distanza: per alunni/e delle scuole medie – servendosi di un servizio speciale

Presupposti per l'istituzione degli appositi servizi di trasporto alunni e alunne

  • 2 alunni/e ed una distanza di 2,0 km per alunni/e delle scuole elementari;
  • 4 alunni/e ed una distanza di almeno 2,5 km per alunni/e delle scuole medie;

Numero di corse giornaliere

Di norma vengono effettuate una corsa di andata ed una di ritorno; in caso di lezioni obbligatorie eventualmente anche nel pomeriggio.

Ammissione al trasporto su servizio speciale

Tutti gli/le alunni/e possono essere ammessi/e al servizio di trasporto, qualora sussistano le condizioni minime relative alla distanza. La tariffa annuale ammonta a euro 20,00.

Condizioni di disagio

In deroga ai presupposti minimi relativi al numero di alunni/e ed alla distanza, in base alla deliberazione della Giunta Provinciale dd. 06/10/2008, n. 3555, possono essere istituiti servizi di trasporto al occorrenza, qualora sussistano le condizioni di disagio sotto elencate:

  • La famiglia per motivi oggettivi dimostrabili non è in grado di accompagnare l'alunno/a alla propria istituzione scolastica e a causa della natura accidentale del tragitto non si può presupporre che il bambino in questione percorra tale strada e
  • 
  • Se in caso di utilizzo di un servizio di linea, il tempo d'attesa prima dell'inizio delle lezioni o alla fine delle lezioni superi i 30 minuti, può essere istituito un servizio di trasporto speciale oppure può essere concesso il contributo chilometrico.

In condizioni di disagio alla domanda di servizio speciale deve essere allegata una descrizione dettagliata della situazione.

Termini di presentazione

Entro il 15 marzo 2016 gli alunni e le alunne devono presentare domanda per l'ammissione al trasporto scolastico.
Entro il 8 aprile 2016 le scuole inseriscono i dati di tutti/e gli/le alunni/e servendosi del software “scuolapass” sia per la conferma dei servizi già effettuati nell'anno scolastico 2015/16 che per la richiesta di conferma o di un nuovo servizio in deroga ai presupposti minimi.

Ulteriormente le scuole inoltrano all'Ufficio assistenza scolastica e all'Ufficio trasporto persone il modello H per l'istituzione di servizi di trasporto per bambini/e / alunni/e con disabilità. 

Svolgimento del trasporto scolastico

La realizzazione tecnica di servizi di trasporto alunni/e spetta all’Ufficio Trasporto Persone, p.zza Silvius Magnago 3, Bolzano, tel. 0471/415480/1, fax 0471/415499.

Rimborso delle spese chilometriche o delle spese di viaggio

Agli/alle alunni/e delle scuole dell’obbligo (elementari e medie) che, pur essendo in possesso di tutti i requisiti richiesti, non possono usufruire di un servizio di trasporto alunni/e, viene concesso per ogni chilometro di percorreza tra l’abitazione e la sede scolastica/fermata di linea un contributo chilometrico in ragione di euro 0,30. Le corse "a vuoto" (l'alunno NON è a bordo) non vengono pagate.

Alunni/e i quali, per recarsi a scuola, usufruiscono di un mezzo di trasporto non convenzionato con la Provincia Autonoma di Bolzano, possono richiedere un rimborso delle spese di viaggio. Gli alunni acquistano un abbonamento di viaggio e a fine anno scolastico lo presentano a scuola.

In entrambi i casi i rappresentanti legali compilano la rispettiva domanda (vedi sotto) e la consegnano alla scuola di pertinenza, la quale a sua volta calcola l'importo spettante in base ai giorni di presenza effettiva e poi inoltra all'ufficio assistenza scolastica l'elenco dei richiedenti.

Trasporto di bambini delle scuole materne

Al momento né la legge sull’assistenza scolastica n. 7/74 né la legge sulle scuole materne n. 36/76 prevedono la possibilità d'istituire appositi servizi di trasporto oppure di ammettere i bambini al trasporto scolastico. Fa eccezione il trasporto di bambini/e disabili per i quali viene offerto anche un servizio di accompagnamento.

Concessione del rimborso spese di viaggio per alunni con disabilità

Alunni/e con disabilità frequentanti una scuola dell'obbligo, una scuola secondaria di IIo grado, d'istruzione artistica o professionale che corrispondono ai presupposti in base alle disposizioni vigenti, hanno diritto al rimborso delle spese chilometriche se il trasporto alla scuola oppure alla terapia viene effettuato dal rappresentante legale. Contributi al di sotto di 50 € non vengono liquidati. Le domande si trovano nell'ufficio assistenza scolastica.

Documentazione da scaricare