Contenuto principale

La valutazione

Con la Legge Provinciale numero 12/2000, le singole scuole hanno acquisito -tra le altre- l’autonomia didattica. Questo significa che ogni scuola può scegliere liberamente “metodologie, strumenti, forme organizzative, tempi di insegnamento e ogni iniziativa che sia espressione di libertà progettuale” (art. 6).

L’autonomia  progettuale ed organizzativa  comporta peró che ogni istituzione scolastica sia responsabile del proprio intervento educativo in un’ottica di trasparenza e di responsabilità. Per questo motivo la Legge Provinciale numero 5/2008 (art. 1bis) ha individuato due forme di valutazione: interna ed esterna ed ha riconosciuto e  sottolineato l’importanza della forte interrelazione tra le due.

La valutazione interna consente alle scuole  di verificare la qualità e l’efficacia della propria offerta formativa con adeguate procedure e strumenti. La valutazione esterna, invece, verifica  oltre all'efficienza e all’efficacia delle singole scuole, comprese quelle dell’infanzia, la qualità del sistema scolastico e formativo nel suo complesso.  A tale scopo si avvale anche della collaborazione di organismi nazionali e internazionali. La valutazione esterna é stata affidata dal Decreto del Presidente della Provincia n. 39/2012 al Servizio di Valutazione.

Inoltre il sistema scolastico provinciale partecipa ad indagini nazionali ed internazionali proposte dall'INVALSI (Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema educativo di Istruzione e Formazione), che realizza annualmente le indagini nazionali (SNV), volte a confrontare i livelli di apprendimento degli studenti in italiano e matematica. Invalsi é inoltre referente nazionale per indagini internazionali, quali IEA, PISA, PIRLS e TIMSS.

Servizio di Valutazione

Il Servizio di Valutazione:

  • elabora, in base a principi generali e trasversali ai gruppi linguistici, concordati tra le Direttrici e i Direttori dei Dipartimenti Istruzione e Formazione, un quadro di riferimento vincolante per la qualità delle scuole, oltre agli standard di qualità per l’attività del Servizio di valutazione. Il quadro di riferimento e gli standard di qualità sono approvati dalla Giunta provinciale;
  • analizza e valuta, partendo dalla valutazione interna e in base ai dati raccolti e alle proprie osservazioni sulle interviste, sui colloqui e sulle visite effettuate, in che misura i singoli circoli di scuola dell’infanzia e le singole istituzioni scolastiche abbiano raggiunto gli obiettivi stabiliti dalle leggi provinciali, dalle indicazioni provinciali nonché dai progetti educativo-formativi e piani dell’offerta formativa. Presenta infine ai singoli circoli di scuola dell’infanzia e alle singole istituzioni scolastiche una relazione di sintesi comprendente i risultati e le indicazioni emergenti dall’analisi effettuata, affinché essi provvedano a trarre le necessarie conclusioni e adottino le opportune misure. Tale relazione è trasmessa anche alla Direttrice o al Direttore di dipartimento competente;
  • cura la raccolta sistematica, l’analisi e l’interpretazione dei dati di rilievo ai fini della valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione provinciale; esamina e valuta in modo mirato singoli aspetti e presenta infine relazioni scritte sui risultati, che invia ai singoli circoli di scuola dell’infanzia e alle singole istituzioni scolastiche nonché alla Direttrice o al Direttore del rispettivo Dipartimento Istruzione e Formazione;
  • partecipa a programmi di valutazione a livello nazionale e internazionale, sostiene i circoli di scuola dell’infanzia e le istituzioni scolastiche nella loro realizzazione e ne analizza i risultati rilevanti per la Provincia di Bolzano; pubblica i risultati in forma aggregata e anonima e mette a disposizione delle singole scuole i dati scorporati per ciascuna di esse, in modo da fornire loro e al sistema complessivo elementi di valutazione utili per la definizione di scelte future.

Link

Contatti

Sovrintendenza scolastica italiana - Via del Ronco, 2 - Bolzano
Tel. 0471 - 411300 - Fax 0471 - 411309 - e-mail: servizio.valutazione@provincia.bz.it