News

04.12.2015 - Festeggiamenti di S. Barbara al Corpo Permanente VVF di Bolzano

Retrospettiva - Statistiche di intervento

Foto VVF BZ

Come ogni anno, anche questo 4 dicembre, presso il Comando del Corpo Permanente dei Vigili del Fuoco di Bolzano in Viale Druso, é stata festeggiata la patrona protettrice dei Vigili del Fuoco, SANTA BARBARA.

Al termine della funzione religiosa, celebrata dal parroco di Gries Dr. Robert Gamper e dal cappellano dei Vigili del Fuoco Volontari Padre Reinald, è seguito il saluto da parte del Comandante Dr. Ing. Ernst Preyer ai collaboratori ed agli ospiti d'onore intervenuti, con un breve riepilogo dell'attività svolta nell'anno appena trascorso.

I 2.766 interventi effettuati quest´anno rispecchiano la media degli ultimi anni con un aumento di circa 40 interventi rispetto l'anno passato. La media si attesta cosí  su 7,5 interventi/giorno. Anche quest'anno si è confermato il trend degli ultimi anni che vede l'attività interventistica riguardante gli incendi in continuo calo: solo il 18,8% del totale ha infatti riguardato tale tipologia di intervento, compresi gli allarmi dei rilevatori di fumo. L'attività interventistica si sposta sempre più nel campo degli interventi tecnici quali incidenti sul lavoro, interventi con mezzi speciali (autogru, carro polisoccorso), allagamenti, piccoli interventi tecnici, interventi ambientali, soccorso acquatico e per calamità.

Un altro fattore da non sottovalutare é rappresentato dal continuo aumento dell'etá media dei vigili del fuoco del Corpo Permanente che, attualmente, é pari a 44,53 anni. Si tratta, purtroppo, di una situazione analoga in tutta Europa. Se il futuro non porterá variazioni a questa situazione con nuove assunzioni  il valore sará destinato a crescere. Per un'unitá operativa come la Nostra, questo dato potrebbe significare in futuro la difficoltá nel mantenimento dei requisiti di idoneitá interventistica dei collaboratori.

Dalla retrospettiva interventistica dell'ultimo anno si puó notare una diminuzione per interventi inerenti le fughe di gas, gli incendi di veicolo e gli allagamenti. Stabile il Numero di interventi per incidenti stradali, ascensori bloccati con persone all'interno e antinquinamento.  In aumento gli interventi con l'autogru e le aperture porte intese come soccorso tecnico urgente.

Quest'ultimo tipo di intervento, nonostante la presenza di ditte private che operano 24/h  é salito a 474 nell'ultimo anno.

Il trasporto di acqua potabile per superare momenti di difficoltá di disponibilitá idrica in diversi comuni dell'Alto Adige si é svolto, nell'anno, percorrendo 4000 km e trasportando, in totale, 1,5 milioni di litri di acqua potabile.

Per terminare ricordiamo l'impegno di questo Corpo Permanente in progetti di sviluppo internazionali: tre colleghi sono rimasti alcune settimane a Kathmandu per addestrare sul posto i colleghi della capitale nepalese all'utilizzo di automezzi ed attrezzature di intervento. Diversi automezzi per noi ormai obsoleti, sono stati inviati ai vigili del fuoco volontari di Tanti e La Falda nella provincia di Cordoba in Argentina ed anche un centro missionario della Diocesi di Bolzano-Bressanone nel Sudan del sud a Lomin ha potuto beneficiare di un'auto fuoristrada ancora perfettamente funzionante. 

EH/RF

Galleria fotografica