Agricoltura, allevamento e silvicoltura  | Nessun cambiamento

Agricoltura, allevamento e silvicoltura

Le attività agricole e forestali continuano ad essere consentite, a condizione che vengano rispettate le misure di sicurezza.

Per tutta la durata dello stato di emergenza le associazioni agrarie (ai sensi della legge provinciale 07.01.1959, n. 2 e della legge provinciale 25.08.1966, n. 9), nonché le Amministrazioni dei beni di uso civico (ai sensi della legge provinciale 12.06.1980, n. 16) possono assumere deliberazioni, anche in deroga alle relative disposizioni statutarie, in forma digitale o previa consultazione scritta.

Ulteriori informazioni sono disponibili:

In caso di domande, si prega di contattare i dipartimenti Agricoltura e Foreste.