Danni ed opere di protezione

Gli orsi sono animali onnivori, prevalentemente vegetariani ma estremamente adattabili alla fonte di cibo più disponibile e facilmente accessibile. Pertanto è possibile che talvolta si nutrino anche di animali domestici (soprattutto pecore o capre) oppure utilizzino alveari come risorsa alimentare.
La Provincia Autonoma di Bolzano provvede all’indennizzo di eventuali danni, se regolarmente denunciati all’Ufficio Caccia e Pesca entro 24 ore dalla loro constatazione. In seguito va presentata domanda di indennizzo.

Numeri sui danni causati da orso bruno in Alto Adige
PredazioniDanno accertatoIndennizzo
a capi bestiamead apiari
2007 104 0 16.180 12.950
2008 43 32 13.480 13.480
2009 24 4 3.230 3.320
2010 56 46 21.041 21.041
2011 14 44 16.082 16.802
2012 31 28 15.830 15.830
2013 5 12 6.960 6.360
2014 7 27 9.405 9.405
2015 9 36 13.130 13.130
2016 0 15 2.805 2.805
2017 32 1 8.848 8.848

Prevenzione da danni agli alveari

Nelle potenziali zone di pericolo gli apicoltori utilizzano quale metodo di prevenzione dai danni  un collaudato sistema di recinzioni elettrificate.
Una costruzione stabile e robusta è il presupposto per un'efficace protezione.

Vanno rilevate le seguenti raccomandazioni:

  • Altezza della recinzione: ca. 120 cm.
  • Pali di legno di diametro variabile tra i 6-8 cm. e lunghezza di almeno 160 cm., distanziati l'un dall'altro a distanza compresa tra i 2,5 e i 3,5 m.
  • La larghezza della fettuccia elettrificata deve essere di almeno 10-20 mm., fissata ai pali a 5 file sovrapposte a intervalli regolari. La fettuccia elettrificata più bassa deve rimanere a un'altezza massima dal suolo di 20 cm. Gli isolatori di sostegno vengono fissati sulla parte esterna.
  • Generatore di corrente con almeno 5000 Volt in uscita.
  • Mantenere almeno 1 m. di distanza tra la recinzione e le arnie. Naturalmente una distanza maggiore permette un maggior spazio di manovra.

Ulteriori suggerimenti per evitare danni:

  • Innalzare ulteriormente la recinzione a monte in caso di pendio; ciò per evitare che possa saltarvi dentro.
  • Gli orsi potrebbero scavalcare una recinzione. Sfrondare e tagliare ampiamente i rami intorno alla recinzione.
  • Non abbandonare in giro rifiuti organici, cibo o taniche con lubrificante per catene.
  • Filo spinato, stracci imbevuti di trementina, vestiti sudati, dispositivi di disturbo acustico come quelli impiegati per dissuadere gli uccelli ed altro,  non scoraggiano gli orsi. Un alveare o una capanna nei boschi non offrono una protezione sicura.
  • Nel caso si riscontrasse un'avvenuta predazione, le misure di protezione e prevenzione devono essere adottate immediatamente.

Il materiale per le recinzioni elettriche possono essere fornite dalla amministrazione provinciale in comodato d’uso gratuito oppure potrà essere effettuata una richiesta di contributo per l’acquisto del materiale di protezione presso l’Ufficio Caccia e e Pesca della Provincia Autonoma di Bolzano.