Contenuto principale

Stato di protezione civile

Per la classificazione della situazione e degli eventi di protezione civile in Provincia di Bolzano si utilizzano i cosiddetti “stati di protezione civile”, che esprimono in modo generale il grado di attivazione del sistema di protezione civile rispetto alla situazione in corso. In provincia di Bolzano sono stati standardizzati 4 stati di protezione civile: ZERO o normalità, ALFA o attenzione, BRAVO o preallarme, CHARLIE o allarme. A ciascun livello corrisponde anche un colore che serve ad identificare rapidamente le varie situazioni all’interno della pianificazione (Zero=verde, Alfa=giallo, Bravo=arancione e Charlie=rosso). Ogni struttura operativa ed autorità di protezione civile ai vari livelli prevede in sede di pianificazione questi 4 stati, ai quali corrispondono misure differenziate a seconda dello scenario. Lo stato di protezione civile a livello provinciale è costantemente indicato sulla nostra Homepage.

 

Stato

Descrizione

“ZERO”

NORMALITA’ 

(verde)

Nessun evento in corso oppure eventi che per natura ed estensione possono essere gestiti in via ordinaria (centrali 115 118, forze dell’ordine, ecc…), o comunque l’assenza di eventi rilevanti per il sistema di protezione civile (nessun coinvolgimento della collettività).

“ALFA” 

ATTENZIONE 

(giallo)

Tale livello si attiva in attesa di un evento di rilevanza per la protezione civile. Nello stato di attenzione vengono messe in condizione di prepararsi per tempo tutte le strutture deputate alla gestione dell’emergenza che potrebbe verificarsi in seguito all’evento atteso. L’obiettivo principale è quello di ridurre al massimo l’effetto sorpresa, anche attraverso l’informazione preventiva alla popolazione.

“BRAVO”

PREALLARME

(arancione)

Questo livello di emergenza corrisponde ad un evento in corso che interessa la collettività e che comporta la gestione coordinata ma ancora di tipo ordinario dell’emergenza. Durante tale fase mantengono costanti contatti con il territorio interessato le sale operative attivate ed il centro situazioni provinciale, e si predispongono le azioni per i disagi e pericoli per la popolazione ed il territorio.

“CHARLIE”

ALLARME 

(rosso)

Corrisponde ad una situazione di crisi in cui gli eventi sono in atto diffusamente e si intensificano, comportando quindi la necessità di gestire l’emergenza in maniera coordinata attraverso la struttura di comando unificata. Viene attivato quindi il Centro Operativo (Comunale, Distrettuale, Provinciale, a seconda dell’estensione dell’evento), e vengono gestite tutte le operazioni per far fronte alla situazione.

 

In provincia di Bolzano in caso di allertamento preventivo in vista di eventi legati a rischio idrogeologico ed idraulico viene dichiarato lo stato di attenzione o ALFA. Ciò perché la caratteristica fondamentale di tale passo consiste nell’attivare una fase di preparazione da parte del sistema Alto Adige (autorità, strutture operative, servizi tecnici, gestori, cittadini). La modulabilitá rispetto alla portata dell’evento atteso è fornita dall’informazione relativa alla criticità attesa. In questo modo esiste un’unica chiave di interpretazione legata alla criticità ed un’unica chiave di interpretazione legata allo stato di attivazione del sistema di protezione civile. In caso di manifestazione ed evoluzione di evento è possibile passare a stati successivi (BRAVO o CHARLIE) in funzione della variazione sia in termini numerici che di livello di criticità degli eventi in corso, anche in funzione della capacità di far fronte effettivamente attuabile ed altre considerazioni di legate a danni ed effetti secondari non direttamente misurabili in termini di effetti al suolo dei fenomeni in corso o attesi.

 

 

(Ultimo aggiornamento: 19/01/2015)