Management e leadership

Bando di concorso per il corso di formazione in “Management per dirigenti amministrativi e sanitari 2017/2018”, a norma dell’art. 46, comma 8 della Legge provinciale n. 7 del 5 marzo 2001.

Pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Trentino Alto Adige il 4 settembre 2017 - parte IV

In ottobre 2017 saranno attivati 6 corsi paralleli di formazione in management per personale direttivo in ambito amministrativo e sanitario per 120 persone. Il corso è previsto sia dalla normativa nazionale (D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 484) che da quella provinciale (articolo 15 bis della Legge Provinciale n. 5 del 9 giugno 1998). La formazione ha validità su tutto il territorio nazionale.

Durata e destinatari del corso

Per le dirigenti e i dirigenti di struttura complessa questo corso è obbligatorio e deve avere una durata minima di 100 ore. Questa edizione del corso è rivolta alle e ai dirigenti di struttura complessa il cui attestato di formazione manageriale è scaduto (validità 7 anni), ai dirigenti di struttura complessa che non hanno ancora effettuato un corso di formazione manageriale, alle collaboratrici e ai collaboratori dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige per i quali l’attestato di formazione manageriale è scaduto e che non sono titolari di incarico dirigenziale,  alle e ai dirigenti amministrativi e tecnico assistenziali, alle collaboratrici e ai collaboratori dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige che aspirano a un incarico dirigenziale,

Saranno ammesse al corso 120 persone, 55 posti sono riservati al ruolo sanitario, 15 posti al ruolo tecnico assistenziale e 50 posti al ruolo amministrativo.Qualora non fossero occupati tutti i posti riservati alle sopraccitate categorie, potranno essere accettate persone appartenenti agli altri ruoli.

Il corso avrà una durata di 150 ore (18 giornate formative da ottobre 2017 a novembre 2018) divise in 5 moduli (1 di una giornata, due di 2 giornate, due di tre giornate), circoli di transfer per 16 ore, workshop dei 4 circoli di transfer per 8 ore, lavoro individuale 16 ore, 2 mezze giornate tematiche per 8 ore e un congresso finale per 6 ore. Il corso terminerà in una giornata congressuale sil 30 novembre 2018 sui temi del corso di formazione.

Contenuti

Elemento caratterizzante dell’approccio pedagogico dei corsi di formazione è la didattica attiva, volta a massimizzare il coinvolgimento e l’attivazione delle persone partecipanti.

Il progetto è il risultato di un progetto formativo elaborato dal responsabile didattico del corso, dott. Bernhard Alfred Karner a seguito dei risultati della manifestazione introduttiva che si è tenuta il 19 giugno 2017, alla quale hanno partecipato numerosi dirigenti dell'ambito amministrativo e sanitario provinciale. Le tematiche che saranno affrontate nel corso sono: management del cambiamento, riforma sanitaria e amministrativa, accordo sugli obiettivi, budget & controlling, collaborazione interaziendale, management dell'informazione e dei processi, management della conoscenza, etica & qualità, collaborazione interdisciplinare.

I corsi sono organizzati dall'Ufficio Ordinamento sanitario in collaborazione con l'Azienda sanitaria dell'Alto Adige.

Qui si può scaricare il documento che contiene la tempistica e il progetto del corso. Il corso prevede

Modalità di partecipazione

Per informazioni va scaricato il bando di concorso per la partecipazione al corso.

La tassa d'iscrizione è fissata in 1.000 euro per le e i partecipanti con reddito annuo dichiarato superiore a 100.000 euro nell'anno 2016 e in 500 euro per le e i partecipanti con reddito annuo dichiarato inferiore a 100.000 euro nell'anno 2016. Il reddito va dichiarato sulla domanda di ammissione.

La domanda per l'ammissione al corso, compilata e sottoscritta, andava inoltrata per fax, PEC oppure posta elettronica entro il 3 ottobre 2017 (ore 17.00) al seguente indirizzo:

Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige
Ufficio Ordinamento sanitario
Via Canonico Michael Gamper, n. 1
39100 Bolzano
Fax n. 0471 418159
E-mail: ordinamentosanitario@provincia.bz.it
PEC: ges.ord.san@pec.prov.bz.it

ATTENZIONE: inviare solo una copia della domanda, in formato elettronico o cartaceo.

Iscrizione al corso

La richiesta di ammissione al corso dovrà pervenire entro le ore 17.00 del 03.10.2017.

Si chiede cortesemente, per motivi organizzativi, di indicare sul modulo di richiesta di ammissione al corso il gruppo a cui si intende iscriversi e, in alternativa, un altro gruppo.

Le informazioni riguardo l'ammissione e le modalità di pagamento della quota di iscrizione saranno comunicate alle persone ammesse al corso dall'Ufficio provinciale Ordinamento sanitario dopo il 6 ottobre 2017.

Dopo tale data non è più possibile l'iscrizione al corso.

Quando parliamo di gestione ci riferiamo alle abilità e capacità di cui ha bisogno chi è chiamato a dirigere, ottimizzare o trasformare un’organizzazione.
Il coordinamento, invece, ci fa pensare alla capacità di gestire non tanto delle strutture, ma delle persone. Ogni processo di gestione si compie prevalentemente attraverso la comunicazione, e richiede quindi un alto livello di competenza sociale e creatività. Ecco perché un buon dirigente dovrebbe essere sempre in grado di instaurare dei rapporti costruttivi con i colleghi, i dipendenti, i clienti, i pazienti e i superiori.
Se, infatti, un/a dipendente o un operatore o operatrice perdono la motivazione, gli effetti negativi non ricadono solo sul loro rendimento e sulla produttività della struttura, ma anche sullo stesso interessato o interessata, che non prova soddisfazione nel lavoro, ma anche nella propria vita. Da qui l’importanza, per ogni organizzazione e per ciascuno di noi, di adottare delle strategie mirate per tenere viva la motivazione di ogni operatore coinvolto.

Formazione della persona significa, in questo contesto, sviluppare delle competenze personali e sociali.
Col termine di competenze “personali” ci si riferisce alla capacità di vedere al di là dei ruoli e delle maschere, facendo emergere il nostro vero ego. Solo a queste condizioni, infatti, riusciamo a percepire i modelli sociali e gli schemi comportamentali personali che si celano dietro ai ruoli, evitando di rimanere invischiati.

La competenza “sociale”, invece, è la capacità di immedesimarci nelle persone e di assumere nei loro confronti una posizione più empatica, in modo da comunicare loro con maggiore efficacia e credibilità le nostre idee, i nostri obiettivi e i nostri sentimenti. Inoltre, la competenza sociale è anche la capacità di capire e rispettare le posizioni divergenti, e di superare i conflitti in uno spirito costruttivo.

Eventi

Per visualizzare programmi e relazioni degli eventi finora organizzati andare all'Archivio corsi della pagina convegni e congressi e selezionare Gestione manageriale - formazione della persona.