Contenuto principale

Monumentbrowser

Consulta il Monumentbrowser

Il Monumentbrowser fornisce in lingua italiana e tedesca un elenco aggiornato di tutti i beni architettonici vincolati in Alto Adige e sostituisce il libro "Baudenkmäler in Südtirol" pubblicato dalla Soprintendenza ai Beni Culturali nel 1991.
L'elenco "Beni architettonici in Alto Adige" in internet si presta a molteplici utilizzi. Il pubblico riceve un panorama dei beni architettonici vincolati, facendo con ciò un' ulteriore passo in direzione e-government, vicinanza al cittadino e al diritto alle informazioni, alle quali si potrá accedere direttamente da casa.
Viene inoltre messo a disposizione di proprietari, amministratori, e di tutti gli interessati un utile strumento per la rapida ricerca di edifici vincolati elencati per particelle, comuni catastali e comuni amministrativi. Infine costituisce una base importante per ricerche di storia dell'arte e storia dell'architettura nella nostra provincia.
Tutti gli edifici, che in base al loro interesse storico-artistico sono stati vincolati a norma di legge, sono elencati e caratterizzati da una breve descrizione.  Per prevenire malintesi, si precisa appositamente, che il vincolo riguarda sempre tutto l'edificio e non soltanto i singoli elementi architettonici e artistici come volte, dipinti, "stube" ecc. elencati nel breve testo.

Quanto riguarda l'ambiente circostante un bene architettonico, l'ufficio ha solamente un influsso limitato ai sensi dall'articolo 45, con cui si possono prescrivere norme riguardanti  l'altezza e la distanza di nuove costruzioni nei pressi di un monumento. Queste misure vengono adottate ad hoc quando esiste un motivato pericolo per il bene architettonico. Si giustifica cosí l'esiguo numero di vincoli indiretti che vengono menzionati col titolo  "zona di rispetto"alla fine del breve testo di un monumento.
L'elenco viene aggiornato di continuo, ciò nonostante preghiamo di farci pervenire eventuali inesattezze, sbagli oppure mancanze, affinché si possa apporre le correzioni (persona di riferimento: Daniela Mück, tel. 0471/411920).

È da sempre che si inventarizza ai fini della valorizzazione e della salvaguardia. Auspichiamo che questo applicativo web renda visibile a tutti coloro che sono responsabili per i nostri beni architettonici, cioè politici, amministratori, proprietari, progettisti, restauratori ed artigiani, la grande ricchezza, la sorprendente varietà e l'alta qualità del nostro patrimonio architettonico.

La non inclusione di un edificio nell'elenco, non deve essere considerato affatto come licenza di demolizione totale oppure parziale. In casi dubbi la Soprintendenza è sempre disposta a dare un giudizio oggettivo. 

Persone di riferimento per ulteriori informazioni sono i ispettori/ispettrici competenti di zona.

Inizio pagina

(Ultimo aggiornamento: 07/07/2011)