Calcolo della superficie e del valore convenzionale e calcolo del canone di locazione

La Provincia autonoma di Bolzano concede agevolazioni per il recupero, l'acquisto e la costruzione di abitazioni per il fabbisogno abitativo primario.

L’ammontare delle agevolazioni edilizie dipende anche dalle caratteristiche dell’abitazione, dalla superficie convenzionale e dal valore convenzionale dell’abitazione.

Superficie abitabile

La superficie abitabile di un appartamento è importante non soltanto per il controllo della superficie minima rispetto al numero delle persone del nucleo familiare, ma anche come base per il calcolo della superficie convenzionale.

La superficie abitabile di un‘abitazione corrisponde alla superficie calpestabile ed è costituita dalla superficie complessiva dell’abitazione al netto die muri perimetrali e divisori, delle soglie di passaggio, degli sguinci delle finestre e delle rampe di scala comprensive dei pianerottoli intermedi. Gradini di compenso fino a tre alzate non vengono considerati scale.

Superficie convenzionale di abitazioni

Per calcolare l’agevolazione è determinante calcolare la superficie convenzionale rispettivamente la superficie finanziabile secondo la legge. La superficie convenzionale di una abitazione viene calcolata, in base al comma 1 dell’articolo 2 del decreto del presidente della Giunta provinciale del 15.07.1999, n. 42, nel seguente modo:

  • la superficie abitabile aumentata del 25 per cento;
  • il 25 per cento della superficie dei balconi;
  • il 50 per cento della superficie della loggia e delle verande non riscaldabili;
  • il 30 per cento della superficie della cantina;
  • il 60 per cento della superficie dei garage;
  • il 30 per cento della superficie delle autorimesse aperte;
  • il 25 per cento della superficie delle arcate aperte al piano terra;
  • il 15 per cento della superficie delle terrazze ad esclusiva disposizione dell'abitazione;
  • il 30 per cento della superficie del sottotetto che non presenti le caratteristiche per essere utilizzato come vano abitabile ai sensi delle disposizioni di igiene e sanità per parte che presenti un'altezza superiore a 1,50 metri;

I vani situati nel sottotetto e nel piano cantina sono considerati vani abitabili se presentato le caratteristiche minime per essere utilizzati come vani abitabili ai sensi delle disposizioni di igiene e sanità.

Ai fini della superficie convenzionale delle singole abitazioni non si considerano le superfici destinate all'uso comune degli edifici condominiali.

Valore convenzionale

Il valore convenzionale di un'abitazione si ricava dal costo di costruzione per metro quadrato moltiplicato per la superficie convenzionale. L'importo così calcolato viene aumentato nella misura del 30 per cento per il costo dell'aerea. L'incidenza degli oneri di urbanizzazione viene riconosciuta nella misura stabilita dai rispettivi regolamenti comunali (dal 5% al 10% del costo di costruzione).

Superficie dell'abitazione

I campi obbligatori sono indicati in grassetto e/o dal simbolo *

La Giunta provinciale con deliberazione n. 1220 del 27.11.2018 ha confermato per il primo semestre 2019 il costo per metro cubo in euro 370,00 e il costo di costruzione per metro quadrato di superficie convenzionale in euro 1.480,00.