Assegno di cura

All’inizio del 2008 è entrata in vigore la Legge Provinciale n. 9 del 12 ottobre 2007 “Interventi per la non autosufficienza”. Essa rappresenta una garanzia di cura ed assistenza uniformi, è finanziata dal fondo sociale della Provincia senza una partecipazione diretta da parte del cittadino ed è una decisione socio-politica di grande rilevanza per le cittadine e i cittadini dell’Alto Adige.

Lo scopo di questa legge provinciale è quello di favorire dal punto di vista finanziario le prestazioni basilari per la cura in ambito domiciliare cercando così di garantire alla persona non autosufficiente la maggior autonomia possibile.

Per i familiari delle persone non autosufficienti, l’assegno di cura è un riconoscimento per la loro opera preziosa ed irrinunciabile ed allo stesso tempo uno stimolo ed un incoraggiamento a garantire anche in futuro con impegno e convinzione la cura e l’assistenza alle persone anziane ed ammalate.

 

foglio informativo per l'assegno di cura

 

Qui trovi la nuova pubblicazione dell’Istituto promozione lavoratori IPL “Welfare state L’assegno di cura in Alto Adige: Stato attuale. Sviluppo. Prospettive." (giugno 2016)

Qui trovi la presentazione dello studio

 

Chiamando i seguenti numeri si possono ottenere informazioni relativamente:

  • la valutazione dello stato di non autosufficienza, il buono servizio per l’assistenza domiciliare: Area funzionale Servizio per la valutazione della non autosufficienza - numero verde 848 800277 dalle ore 09.00 alle ore 13.00
  • la liquidazione dell’assegno di cura, i contributi per la copertura previdenziale nell’ambito della non autosufficienza, le prestazioni economiche per invalidi civili: Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico della Provincia autonoma di Bolzano – in forma abbreviata ASSE – Tel. 0471 418321 o 418322