In cerca di lavoro... che fare?

Il Centro di mediazione lavoro ti aiuta volentieri.
Presentati al Centro di mediazione lavoro esibendo la carta d'identità e il permesso di soggiorno (solo per cittadini extracomunitari). I collaboratori del Centro di mediazione lavoro ti offrono consulenza e informazioni sulle opportunità lavorative nel settore privato, sulle possibilitá di impiego nel settore pubblico, sui corsi di aggiornamento, riqualificazione e formazione professionale e su tutte le altre prossibilità nell'ambito della ricerca del lavoro. Verrai inserito nell'elenco anagrafico.

Puoi chiedere l'iscrizione nell'elenco anagrafico:

  • se sei disoccupato e disponibile ad un'assunzione immediata;  
  • se sei occupato e cerchi un'altra occupazione.

Il Centro di mediazione lavoro ti contatterà regolarmente (ogni 3 mesi circa) per offrirti una consulenza sulle opportunità di formazione o riqualificazione o sulle nuove opportunità d’impiego. Verrai informato non appena verrà individuato un posto adatto a te.

Ricorda però che se rifiuti senza giustificato motivo una congrua offerta di lavoro, una misura proposta ovvero non ti presenti al colloquio di orientamento verrai cancellato dall’elenco e perderai il tuo stato di disoccupazione.

Per trovare lavoro devi sfruttare al massimo tutte le possibilità che ti vengono offerte. Non rassegnarti ad aspettare: vai alla ricerca, bussa, telefona, scrivi!

Ti consigliamo di:

  • consultare le pagine web della Ripartizione Lavoro e registrarti nella Borsa Lavoro. Sul sito www.provincia.bz.it/borsalavoro puoi consultare le offerte d'impiego e scrivere tu stesso un annuncio. Il Centro di mediazione lavoro può aiutarti ad inserirlo in Internet,
  • consultare gli annunci dei giornali e altre fonti di offerte d'impiego,
  • chiedere la pubblicazione di un annuncio su un quotidiano,
  • preparare una lettera - tipo domanda di assunzione, che descriva la tua formazione professionale e le eventuali esperienze lavorative precedenti, alla quale allegherai un curriculum vitae per poter così rispondere velocemente agli annunci,
  • inviare la domanda d'assunzione ed il curriculum vitae agli enti e alle imprese che ti interessano (basterà adattarla ad ogni situazione),
  • per le assunzioni nel settore pubblico e privato, chiedere informazioni presso il Centro di mediazione,
  • consultare gli Infopoints del Centro di mediazione lavoro per informarti sui posti vacanti,
  • rivolgerti a Agenzie per il lavoro.

Non stare, comunque, con le mani in mano!

Ricorda inoltre che l'impressione che ha il datore di lavoro quando ti presenti, molto spesso è determinante per un'eventuale assunzione.

Risposta ad un annuncio

Sandro Franceschini

Bolzano, (data)

Via della Stella 13
39100 Bolzano
Tel. 0471 ... ...

Spett.le ditta ........
Ufficio del personale
(via) .................
(CAP) ...... (località) ......

Egregi Signori,

in riferimento alla Vs offerta per un posto come autista di autotreni per il traffico locale, fidato e con esperienza di guida priva di incidenti, desidero presentarmi come possibile candidato.

Io sono in possesso della patente "C" ed ho ampie conoscenze nel campo della manutenzione degli automezzi. Ho una pluriennale esperienza di guida e non ho mai subito incidenti. Per questioni personali aspiro a migliorare professionalmente.
Da contratto ho un obbligo di preavviso di un mese, per cui non potrei iniziare la mia occupazione presso la Vostra ditta prima del....
Resto a disposizione per un colloquio personale.

Distinti saluti.
Sandro Franceschini

allegato: curriculum vitae

Se hai una controversia con il tuo datore di lavoro o se credi di essere stato licenziato ingiustificatamente o di avere dei diritti da fare valere, puoi rivolgerti al Centro di mediazione lavoro.

Competente per la risoluzione di questi problemi è la commissione di conciliazione presso l'Ufficio Servizio Lavoro di Bolzano.

se ritieni che il licenziamento sia avvenuto senza giustificato motivo, hai 60 giorni per impugnare il provvedimento. E' consigliabile farsi consigliare da personale del settore. Sindacati e avvocati specializzati per esempio hanno tanta esperienza con controversie di lavoro e potranno preparare l'impugnazione del licenziamento. L'impugnazione verrà inoltrata alla camera di conciliazione presso i Centri di mediazione lavoro di Bolzano, Merano, Bressanone e Brunico. La prestazione di tale servizio è gratuita.

Accertati che ti siano stati riconosciuti tutti i diritti previsti dalla legge, dal contratto collettivo e dal contratto di lavoro. Il calcolo delle tue pretese può essere effettuato da un sindacato o un esperto in diritto del lavoro.

Non scordarti inoltre di rivolgerti al tuo Centro di mediazione lavoro per essere iscritto nell'elenco anagrafico e, se sei in possesso dei requisiti richiesti, di presentare la domanda per la concessione dell'indennità di disoccupazione presso l'INPS/NISF (Istituto nazionale per la previdenza sociale).

Ulteriori informazioni: Controversie di lavoro (reindirizzamento al portale dei servizi della Pubblica Amministrazione dell'Alto Adige)

Per facilitarti nella scelta professionale sfruttando l'esperienza diretta nel mondo lavorativo esistono i tirocini di formazione ed orientamento. Non si tratta di veri e propri rapporti di lavoro, ma convenzioni che uniscono studio e lavoro in un'unica formula.

Ulteriori informazioni sono disponibili su questa pagina.

Una vasta offerta formativa per persone disoccupate alla ricerca di lavoro e per la formazione permanente di persone già occupate viene finanziata dal Fondo Sociale Europeo e realizzata da enti di formazione privati e pubblici.

I corsi del Fondo Sociale Europeo (FSE) hanno come obiettivo la riqualificazione di disoccupati di lunga durata, la formazione e la specializzazione di giovani alla ricerca di impiego ed il sostegno alle pari opportunità fra uomo e donna nell'ambito del mercato del lavoro. Un'interessante proposta formativa è inoltre rivolta a persone disoccupate portatrici di handicap e altre categorie svantaggiate. Il Fondo Sociale Europeo ti permette di accrescere le tue conoscenze e capacità per proseguire la tua carriera professionale.

Se sei interessato ai corsi del FSE, puoi rivolgerti alla Ripartizione Europa - Ufficio FSE, Via Conciapelli 69, (tel. 0471 413130) o consultare la pagina Internet www.provincia.bz.it/europa/fse/default.asp

La consulenza per l'inserimento lavorativo si occupa di tutto ciò che riguarda la ricerca del lavoro e l'inserimento delle persone con disabilità.
Nell'ambito di questo servizio operano congiuntamente l'Ufficio servizio lavoro, i Servizi sanitari delle Aziende Sanitarie e i Servizi sociali delle Comunità comprensoriali attraverso progetti integrati. In caso di necessità vengono coinvolte anche le Ripartizioni della formazione professionale e gli Uffici di orientamento scolastico e professionale.

Che prestazioni offre il servizio di inserimento lavorativo?

  • Ricerca delle più idonee possibilità di lavoro o occupazione da sottoporre ai candidati.
  • Elaborazione di progetti individuali di reinserimento, concernenti il graduale avvicinamento al mondo del lavoro e la costante assistenza fino alla completa integrazione del lavoratore.
  • Consulenza sull’adeguamento del posto di lavoro e sull’eliminazione di barriere architettoniche.
  • Sostegno economico per assicurare la continuità lavorativa e per offrire nuove possibilità di impiego all’interno dell'azienda.

Per ulteriori informazioni rivolgiti al Servizio di Inserimento lavorativo presso il Centro di mediazione lavoro della tua circoscrizione o nella pagina del portale dei servizi della rete civica dell'Alto Adige.

Secondo la normativa vigente le aziende sia pubbliche che private con più di 15 dipendenti sono obbligate ad assumere persone disabili.
Se sei colpito da infermità fisica, psichica, mentale oppure appartieni ad una delle categorie socialmente svantaggiate, come vedove e orfani di persone decedute in seguito ad incidenti sul lavoro, hai diritto al collocamento obbligatorio.

Rivolgiti al Centro di mediazione lavoro per essere iscritto nell'elenco anagrafico per il collocamento obbligatorio.
Per poter lavorare nel settore pubblico ti viene chiesto anche l'attestato di bilinguismo per la relativa qualifica.

Per poterti iscrivere nell'elenco devi fare domanda presso il Centro di mediazione lavoro presentando la seguente documentazione:

  • Certificato di invalidità (minimo 46%, per gli invalidi sul lavoro minimo 34%) o l'attestato che accerti il requisito di vedova od orfano;
  • Per invalidi civili, sordi e ciechi:
    Certificato della commissione sanitaria secondo l’articolo 4 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, sul tipo di invalidità;
  • Per invalidi sul lavoro:
    Certificato di invalidità rilasciato dall’INAIL sul tipo di invalidità.

Per le aziende che occupano disabili sono previsti rimborsi degli oneri sociali, contributi per l'allestimento del posto di lavoro e l'eliminazione di barriere architettoniche e premi di assunzione.

Per ulteriori informazioni rivolgiti al Centro di mediazione lavoro della tua circoscrizione.

Stato ottobre 2016 

Somministrazione di lavoro

Questo contratto che sostituisce il lavoro interinale, consiste nella fornitura professionale di lavoratori singoli o d’interi gruppi e squadre. Il relativo utilizzo può avvenire sia a tempo determinato sia a tempo indeterminato. Il contratto di somministrazione è concluso tra la società di somministrazione e la società utilizzatrice. Il contratto di lavoro è invece concluso tra la lavoratrice ovvero il lavoratore e la società di somministrazione. Il versamento degli oneri previdenziali e il pagamento degli stipendi incombono alla società di somministrazione la quale ha anche il potere disciplinare. La forza lavoro esegue le mansioni alle direttive della società utilizzatrice.

Le agenzie che mettono a disposizione la manodopera, devono essere autorizzate dal Ministero del Lavoro. 

Distacco

Questa forma contrattuale prevede che più lavoratori vengano distaccati dal datore di lavoro ad un altra persona giuridica, il beneficiario. (Tuttavia, il distacco si può configurare unicamente qualora i dipendenti di una filiale vengano distaccati ed inviati alla sede che loca in un altro paese o da questa ad una filiale) Il distacco ha carattere temporaneo, il lavoratore, la lavoratrice svolge un'attività specifica. Il pagamento della retribuzione e degli oneri sociali è eseguito dal datore di lavoro originario. A lui compete la funzione dirigenziale circa il distacco ed è lui che determina il termine di chiusura del distacco. Nel distacco non è richiesto il consenso del dipendente, salvo che vengano modificate le mansioni. 

Lavoro a chiamata (job on call)

Con questo contratto il lavoratore (che deve avere meno di 24 anni di età o più di 55 anni di età o anche essendo in pensione) si mette a disposizione del datore di lavoro aspettandone la chiamata.

Il lavoratore non lavora quindi continuativamente, ma svolge prestazioni di carattere intermittente.

Ogni lavoratore può concludere un contratto intermittente con il medesimo datore di lavoro per non più di 400 ore effettive di lavoro nell’arco di tre anni. Tale limite non trova applicazione nel settore del turismo, dello spettacolo, del pubblico esercizio.

Nei casi di garanzia di disponibilità per i tempi di attesa è prevista un’indennità mensile. La misura dell’indennità è stabilita dai contrati collettivi.

Ogni chiamata del lavoratore ovvero della lavoratrice deve essere preventivamente comunicata. 

La collaborazione coordinata e continuativa

La disciplina del contratto a progetto è stata abrogata. I contratti a progetto che sono stati conclusi prima del 25 giugno 2015 rimangono validi sino alla loro naturale scadenza. È invece possibile istituire rapporti di lavoro di collaborazione coordinata e continuativa qualora i rapporti abbiano per oggetto una prestazione prevalentemente personale e qualora il luogo di lavoro e il periodo lavorativa vengono organizzati autonomamente dal prestatore e non dal committente.

Lavoro occasionale accessorio (lavorare con Voucher)

Si tratta di prestazioni lavorative che hanno natura occasionale. Trattandosi di lavoro occasionale, il compenso per questo tipo di attività non può superare complessivamente i 7.000,00 Euro nel corso di un anno calendario. Se il committente è un’impresa commerciale o un libero professionista, il compenso non può superare i 2.020,00 Euro per singolo committente. Anche nell’anno 2016 i titolari d’integrazione salariale o di misure di sostegno al reddito (p. es. indennità di disoccupazione) possono svolgere prestazioni di lavoro accessorio in tutti i settori produttivi, compresi gli enti locali, per un compenso massimo di 3.000,00 Euro nell’anno solare. 

Nelle aziende agricole che non superano un volume d’affari di 7.000 Euro possono essere occupati tutte le persone con il contratto atipico. Nelle aziende agricole che superano un volume d’affari di 7.000 Euro la forma del contratto di lavoro occasionale accessorio può essere stipulato unicamente con scolari e studenti che non hanno superato il 25° anno di età e con i pensionati. 

Questo forma contrattuale non è soggetta all’obbligo di notifica tramite ProNontel2. Tuttavia, dal 15 gennaio l’inizio dell’attività lavorativa deve essere comunicato telematicamente all’INPS/NISF. La notifica estende la sua efficacia per 30 giorni calendari. Imprenditori agricoli, commerciali e liberi professionisti devono inoltre comunicare l’inizio del lavoro occasionale accessorio almeno 60 minuti prima dell’inizio dell’attività lavorativa tramite messaggio email all’Ispettorato del Lavoro della Provincia Autonoma di Bolzano (voucher@provincia.bz.it). 

Contratto part-time – novità

Il datore di lavoro e il lavoratore possono concordare direttamente (anche in assenza di previsione dei contratti collettivi) delle clausole elastiche o flessibili. Con la clausola flessibile, il datore di lavoro può variare l’orario del giorno, in cui è svolta la prestazione lavorativa.

Con la clausola elastica il datore di lavoro può variare l’orario del giorno, in cui viene svolta la prestazione lavorativa.

Con la clausola elastica il datore di lavoro può aumentare la durata della prestazione rispettando comunque un preavviso al lavoratore di almeno 2 giorni lavorativi. Le clausole elastiche sono ammissibili solamente nei contratti part-time o misti. 

Lavoro agricolo

Le prestazioni lavorative meramente occasionali o ricorrenti di breve durata rese da parenti e affini fino al quarto grado non costituiscono un rapporto di lavoro subordinato o autonomo.

Un rapporto di lavoro nel pubblico impiego si differenzia sotto molti aspetti da un rapporto di lavoro nel settore privato.
Per ottenere un posto nel pubblico impiego (amministrazione statale, provinciale, comunale, aziende sanitarie) devi:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana o di altro stato dell'Unione Europea;
  • aver compiuto il 18° anno di età;
  • essere in possesso del relativo attestato di bilinguismo.

Di norma l'accesso ai posti nel pubblico impiego é regolato da appositi concorsi (ad eccezione delle carriere ausiliaria ed esecutiva) resi pubblici con appositi bandi.
Dopo la pubblicazione del bando hai 30 giorni di tempo per presentare la domanda corredata dai documenti richiesti.
I concorsi vengono normalmente indetti per esami o per titoli ed esami. Gli esami consistono per lo più in una o due prove scritte seguite da una prova orale in forma di colloquio. Talvolta é richiesta anche una prova pratica.

Per mettere gli interessati a conoscenza di tutti i concorsi pubblici banditi in Alto Adige, l'Ufficio osservazione mercato del lavoro ha realizzato un foglio informativo "Posti vacanti nel pubblico impiego in Alto Adige" che esce ogni 14 giorni e contiene un elenco di tutti i posti vacanti messi a concorso dalle varie amministrazioni (Stato, Provincia, Regione, Comuni, Comunità comprensoriali, Aziende Sanitarie). Cercalo presso i comuni e tutti i Centri di mediazione lavoro oppure consultalo direttamente su Internet al sito www.provincia.bz.it/borsalavoro.

I Centri di mediazione lavoro ti offrono anche un servizio di consulenza su tutte le possibilità di occupazione nel pubblico impiego (Stato, Provincia, Comuni) Tel. 0471 418 632.
Se ti interessano i posti statali per la carriera direttiva (A) e di concetto (B) l'Ufficio ti darà informazioni anche per iscritto.

Per mobilità si intende la rotazione del personale di ruolo da un ente all'altro e può essere utilizzata fra i seguenti enti pubblici: Amministrazione provinciale, Comuni, Case di riposo, Comunità comprensoriali, Aziende sanitarie, Istituto per l'Edilizia Sociale e Azienda di soggiorno di Bolzano e Merano.

Per soddisfare le esigenze di cambiamento del personale, i posti soggetti a rotazione presso gli enti sopra elencati, vengono resi pubblici dalla Ripartizione Lavoro per un periodo minimo di 15 giorni e pubblicati nel foglio informativo "Posti vacanti nel pubblico impiego in Alto Adige" distribuito nei Centri di mediazione lavoro e nei comuni. Un elenco dei posti pubblici vacanti soggetti a mobilità é disponibile anche in Internet sul sito www.provincia.bz.it/borsalavoro.

Ciascun ente sopra citato mantiene il diritto di scegliere i candidati attraverso sistemi di selezione interni. Ad esempio un semplice colloquio con gli impiegati che hanno chiesto la mobilità può essere sufficiente per accettare la richiesta.

Ulteriori informazioni puoi trovarle presso il Centro di mediazione lavoro telefonando al numero 0471 418632.

Nell'ambito della Ripartizione lavoro esistono delle persone di riferimento per informazioni specifiche in materia di donna-lavoro.

Se vuoi essere informata in modo specifico su possibilità formative o occupazionali, oppure se vuoi conoscere eventuali aiuti a favore delle donne, rivolgiti al Centro di mediazione lavoro della tua circoscrizione, il quale ti indicherà la persona competente per la soluzione del tuo problema. Qui vengono fornite anche informazioni su eventuali provvedimenti a favore delle donne nel mondo del lavoro.

L'iniziativa donna&lavoro - un gruppo di donne che svolgono la loro attività in diverse istituzioni in provincia di Bolzano - si è messa in rete e ha costituito il servizio donne per donne. Puoi rivolgerti ad una di loro per avere informazioni generali sulle tematiche femminili ed un aiuto concreto e qualificato su diversi argomenti.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.donne-lavoro.bz.it. (Link esterno)

Se

  • hai almeno 18 anni compiuti;
  • sei in possesso di un diploma biennale o triennale di un istituto professionale, di un diploma di maturità o di una laurea;
  • possiedi l'attestato di bilinguismo e
  • sei aggregato ad uno dei tre gruppi linguistici;
  • sei iscritto nella lista anagrafica come disoccupato da almeno un mese;

puoi fare domanda presso l'Ufficio Personale della Provincia per un'assunzione temporanea (massimo dodici mesi) presso l'amministrazione provinciale.

Si tratta di un normale rapporto di lavoro pubblico con corresponsione della retribuzione prevista per i dipendenti provinciali della corrispondente qualifica funzionale.

Questo contratto temporaneo ti dá la possibilitá di acquisire un'esperienza pratica nell'amministrazione pubblica, svolgendo lavori che si rendono necessari per far fronte a temporanee esigenze di sistemazione o introduzione di nuovi processi di automazione negli archivi, biblioteche o uffici, o per particolari studi o rilevazioni nelle materie di competenza provinciale.

Informazioni e moduli puoi trovarli presso l'Ufficio Assunzioni personale (tel. 0471 412 105) e su Internet sotto www.provincia.bz.it/personale.

Se sei iscritto nell'elenco anagrafico dei disoccupati da più di 6 mesi puoi essere impiegato per servizi o lavori presso:

  • uffici o enti pubblici
  • uffici o servizi soggetti al controllo della Giunta provinciale come Comuni, Comunità comprensoriali, Aziende sanitarie, Istituto per l'Edilizia Sociale, ecc.

Per prendere parte a questi progetti non é necessario compilare nessuna domanda, la chiamata avviene direttamente da parte dell'ente richiedente.

Puoi ricevere altre informazioni presso i centri di mediazione del lavoro.

Sei attratto dalla competitività europea e vuoi coglierne le sfide? EURES - una rete informatica che si compone di oltre 500 consulenti EURES di tutti i paesi dell'Unione Europea compresi Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Svizzera ti può essere utile. Si tratta di professionisti che offrono una vasta gamma di servizi complementari - informazione, consulenza e intermediazione - interessanti sia per chi offre, sia per chi cerca lavoro.
Le tre banche dati EURES sono costantemente aggiornate. Una dà informazioni sull'esperienza professionale e le capacità richieste al candidato oltre che sulle attuali condizioni di impiego e di lavoro in ciascun paese europeo (ad esempio fornisce informazioni su mercato del lavoro, appartamenti, formazione, previdenza sociale, tributi). L'altra contiene una selezione di posti disponibili in tutta Europa; sulla terza si può trovare il curriculum vitae di persone provenienti da diversi paesi in cerca di lavoro.

Se vuoi utilizzare le banche dati EURES, mettiti in contatto con un consulente EURES che trovi a Bolzano presso il Centro di mediazione lavoro, telefono 0471 418668 e a Brunico presso il Centro di mediazione lavoro, telefono 0474 582364. Ulteriori informazioni le puoi trovare anche presso ogni Centro di mediazione lavoro della tua circoscrizione e sulla banca dati EURES su Internet: http://ec.europa.eu/eures. (Link esterno) Anche nella Borsa Lavoro www.provincia.bz.it/borsalavoro puoi trovare posti in tutta Europa. Per informazioni sul modo di vivere e sulle questioni inerenti il lavoro in tutti i paese dell’UE puoi consultare il sito internet: http://europa.eu. (Link esterno)

Amministrazione mercato del lavoro

Ripartizione lavoro
Via Canonico Michael Gamper 1
39100 Bolzano
Tel. 0471 418500
Hompage: www.provincia.bz.it/lavoro
E-mail: arbeit-lavoro@provincia.bz.it
Ufficio osservazione mercato del lavoro
Via Canonico Michael Gamper 1
39100 Bolzano
Tel. 0471 418510
E-mail: oml@provincia.bz.it
Ispettorato del lavoro
Via Canonico Michael Gamper 1
39100 Bolzano
Tel. 0471 418540
E-mail: ispettorato-lavoro@provincia.bz.it
Ufficio servizio lavoro
Via Canonico Michael Gamper 1
39100 Bolzano
Tel. 0471 418600
E-mail: sl@provincia.bz.it

Orientamento scolastico e professionale

Ufficio orientamento scolastico e professionale Bolzano
via Andreas Hofer 18
39100 Bolzano
Tel. 0471 413350
E-mail: orientamento.bolzano@provincia.bz.it
Ufficio orientamento scolastico e professionale Merano
piazza della Rena 10
39012 Merano
Tel. 0473 252270
E-mail: orientamento.merano@provincia.bz.it
Ufficio orientamento scolastico e professionale Bressanone
(Villa Adele) Viale Ratisbona 18
39042 Bressanone
Tel. 0472 821281
E-mail: orientamento.bressanone@provincia.bz.it
Ufficio orientamento scolastico e professionale Egna
piazza Franz Bonatti 2/3
39044 Egna
Tel. 0471 824160
E-mail: orientamento.egna@provinz.bz.it
Ufficio orientamento scolastico e professionale Brunico
piazza Municipio 10
390031 Brunico
Tel. 0474 582381
E-mail: berufsberatung.bruneck@provincia.bz.it
Ufficio orientamento scolastico e professionale Malles
Via Mercato, 4
39024 Malles Venosta
Tel. 0473 830246
E-mail: berufsberatung.mals@provincia.bz.it
Ufficio orientamento scolastico e professionale San Martino
Piccolino, 13
39030 San Martino in Badia
Tel. 0474 524087
E-mail: berufsberatung.pikolein@provincia.bz.it
Ufficio orientamento scolastico e professionale Silandro
Castello Silandro
39028 Silandro
Tel. 0473 736180
E-mail: berufsberatung.schlanders@provincia.bz.it
Ufficio orientamento scolastico e professionale Vipiteno
Via Stazione 2/e
39049 Vipiteno
Tel. 0472 729180
E-mail: berufsberatung.sterzing@provincia.bz.it
Ufficio orientamento scolastico e professionale Selva
Str. Nives 14 (Comune)
39048 Selva di Val Gardena
Tel. 0471 794192
E-mail: berufsberatung.wolkenstein@provincia.bz.it
Ufficio Servizio Giovani
via del Ronco 2
39100 Bolzano
Tel. 0471 411280
E-mail: ufficio.giovani@provincia.bz.it
Ufficio educazione permanente, biblioteche e audiovisivi
via del Ronco 2
39100 Bolzano
Tel. 0471 411240
E-mail: lucia.piva@provincia.bz.it

Formazione professionale

Formazione professionale italiana
via S. Geltrude 3
39100 Bolzano
Tel. 0471 414400
E-mail: fp@provincia.bz.it
Formazione professionale agricola, forestale e di economia domestica
via Brennero 6
39100 Bolzano
Tel. 0471 415060
E-mail: formazione-agricola@provincia.bz.it
Ufficio formazione del personale sanitario
Via Canonico Michael Gamper1
39100 Bolzano
Tel. 0471 418140
E-mail: formaz.sanit@provincia.bz.it
Ufficio apprendistato e maestro artigiano
via Dante 11
39100 Bolzano
Tel. 0471 416980
E-mail: lehrlingswesen@provincia.bz.it
Servizio FSE
via Conciapelli 69
39100 Bolzano
Tel. 0471 413130
E-mail: fsebz@provincia.bz.it
Servizio esami di bi- e trilinguismo
via Dr. Julius Perathoner 10
39100 Bolzano
Tel. 0471 413900
E-mail: edp@provincia.bz.it
Ufficio assunzioni personale
via Renon 13
39100 Bolzano
Tel. 0471 412100
E-mail: assunzionipersonale@provincia.bz.it

Agenzie per il lavoro

Adecco
Career Center Bolzano / Industrial
Viale Druso, 3
39100 Bolzano
Tel. 0471 45761
Fax 0471 502223
E-mail: bolzano.druso@adecco.it
Internet: www.adecco.it (Link esterno)
Adecco
Via Roma, 228
39012 Merano
Tel. 0473 230115
Fax 0473 270375
E-mail: merano.roma@adecco.it
Internet: www.adecco.it (Link esterno)
Archimede
Via Maso Della Pieve, 2/d/4
39100 Bolzano
Tel. 0471 289156
Fax 0471 407996
E-mail: bolzano@archimedespa.it
Internet: www.archimedespa.it (Link esterno)
Business Pool
Via degli Artigiani, 26
39100 Bolzano
Tel. 0471 301896
Fax 0471 973837
E-mail: info@businesspool.it
Internet: www.businesspool.it (Link esterno)
Cooperjob
Via Galilei, 2/A
39100 Bolzano
Tel. 0471 441877
Fax 0471 441880
E-mail: info.bz@cooperjob.it
Internet: www.cooperjob.it (Link esterno)
Etjca
Via Firenze, 25
39100 Bolzano
Tel. 0471 922421
E-mail: info.bolzano@etjca.it
Internet www.etjca.it (Link esterno)
Gi Group
Viale Druso, 33/B
39100 Bolzano
Tel. 0471 260647
Fax 0471 264433
E-mail: bolzano.druso@gigroup.it
Internet: www.gigroup.it (Link esterno)
Humanitas24
Via Perathoner, 31/3
39100 Bolzano
Tel. 333 3534935
Fax 0471 970424
E-mail: info@humanitas24.net
Internet www.humanitas24.net (Link esterno)
Look 4 You
Via Marie Curie, 15
39100 Bolzano
Tel. 0471 301390
Fax 0471 325102
E-mail: info@look4u.it
Internet: www.look4u.it (Link esterno)
Agenzia Luise
Via Bastioni Minori, 4
39042 Bressanone
Tel. 0472 838640
Fax 0472 838640
E-mail: info@agenturluise.net
Internet: www.agenturluise.net (Link esterno)
Agenzia Luise
Via Roma, 150
39012 Merano
Tel. 0473 690208
E-mail: info@agenturluise.net
Internet www.agenturluise.net (Link esterno)
Manpower
Via Galilei, 10/G
39100 Bolzano
Tel. 0471 532143
Fax 0471 505015
E-mail: bolzano.galilei@manpower.it
Internet: www.manpower.it (Link esterno)
Agenzia Messner
Via Fienili, 9
39042 Bressanone
Tel. 0472 801222
Fax 0472 209399
E-mail: info@agenturmessner.com
Internet: www.agenturmessner.com (Link esterno)
Obiettivo Lavoro
Via Brennero, 9
39100 Bolzano
Tel. 0471 324264
Fax 0471 325848
E-mail: bolzano@obiettivolavoro.it
Internet: www.obiettivolavoro.it (Link esterno)
Obiettivo Lavoro
Corso Libertà, 91
39012 Merano
Tel. 0473 270186
Fax 0473 234238
E-mail: merano@obiettivolavoro.it
Internet: www.obiettivolavoro.it (Link esterno)
Obiettivo Lavoro
Via Tratten, 2
39042 Bressanone
Tel. 0472 854023
Fax 0472 830101
E-mail: brixen@obiettivolavoro.it
Internet: www.obiettivolavoro.it (Link esterno)
Personal Consulting
Internet www.personal-consulting.com (Link esterno)
Randstad
Via Alto Adige, 41
39100 Bolzano
Tel. 0471 300345
Fax 0471 973160
E-mail: bolzano.altoadige@randstad.it
Internet www.randstad.it (Link esterno)
Sachse
Via N. Copernico, 20
39100 Bolzano
E-mail: bolzano@sachse-personal.eu
Internet www.sachse-personal.eu (Link esterno)
Select One
Via Bruder Willram 23a
39031 Brunico
Tel. 0474 410852
Fax 0474 410852
E-mail: info@selectone.eu
Internet: www.select-care.eu (Link esterno)
Staff&Line
Colle dei Frati, 4
39052 Caldaro
Tel. 0471 964240
Fax 0471 964033
E-mail: info@staff-line.it
Internet: www.staff-line.it (Link esterno)
Trenkwalder
Via Dante, 2
39100 Bolzano
Tel. 0471 983428
Fax 059 515927
E-mail: bolzano@trenkwalderitalia.it
Internet: www.trenkwalderitalia.it (Link esterno)
Umana
Viale Druso, 195
39100 Bolzano
Tel. 0471 930807
Fax 0471 914788
E-mail: infobz@umana.it
Internet: www.umana.it (Link esterno)