Contenuto principale

"LuNa 2016 - the big picture" - Lunga notte della ricerca il 30 settembre

luna

Nell'ambito della Lunga notte della ricerca il 30 settembre Vi attendono nel centro di Protezione civile in viale Druso a Bolzano cinque stazioni interattive.

Visitatrici e visitatori possono entrare nei panni del meteorologo per presentare la previsione del tempo dell’Alto Adige a radio e TV. Esperti del servizio idrologico mostrano il monitoraggio in tempo reale dei livelli d’acqua dei fiumi e torrenti per potere evitare il peggio durante periodi di intensa e improvvisa pioggia.

La terra trema e subito l’epicentro compare sui monitor in tutto il mondo. Come funziona questo sistema? Una stazione di rilevamento sismico si trova a portata di mano e geologi e tecnici di telecomunicazione spiegano come e perché si verifica un terremoto.

Sullo schermo touch i visitatori hanno la possibilità di interagire ed esplorare tutte le funzioni del browser di protezione civile: il sistema di informazione dell’amministrazione e delle forze di soccorso.

Durante la visita alla stazione idrometrica sul Talvera si può aiutare a raccogliere dati molto importanti del fiume: il livello dell’acqua, la velocità ed altro.

L’intero programma della quinta Lunga notte della ricerca „Luna 2016“ di venerdì 30 settembre che si tiene dalle ore 17.00 a mezzanotte in 16 luoghi di scienza a Bolzano con 120 stazioni interattive si trova sul questo sito.

Le varie stazioni sono raggiungibili con il servizio bus navetta gratuito. Oltre agli organizzatori Eurac Reserch, unibz e IDM Alto Adige anche l’Agenzia per la Protezione civile partecipa in qualitá di partner di ricerca.

Ulteriori informazioni si trovano sul sito https://lunganottedellaricerca.it/it


Cosa fare in caso di ...

Cosa fare

Se incombe un pericolo, occorre agire prontamente. Autoprotezione significa anche essere preparati ad eventuali situazioni di emergenza che si verificano tra le mura domestiche. L'autoprotezione non interessa soltano singoli individui, ma coinvolge l'intera collettività. Prima di tutto occorre imparare a comportarsi correttamente in caso di emergenza. Il primo soccorso è uno degli elementi cardine dell'autoprotezione.


Temi

Antincendio

Antincendio

In caso di incendio le conseguenze per la costruzione ed i suoi occupanti possono essere drammatiche, ma se sono state prese le misure di prevenzione necessarie, e l'intervento è pronto e competente, allora le persone, i beni e l'ambiente che li circonda sono effettivamente tutelati.


Allertamento e allarme

Allertamento e allarme

Per garantire un rapido sistema di allerta, allarme e informazione della popolazione in Alto Adige ci si serve di una rete di segnalazione mediante sirene dei vigili del fuoco. Dopo una segnalazione con il segnale uniforme di protezione civile "allarme" vengono infatti trasmesse importanti informazioni alla radio e alla televisione.


Rischi ed incidenti naturali

Rischi ed incidenti naturali

Venti forti, epidemie, frane e caduta massi, incendi boschivi, inondazioni ed alluvioni, siccità, terremoti e valanghe sono gran parte delle calamità naturali che possono verificarsi con frequenze più o meno intense.


Rischi ed incidenti tecnologici

Rischi ed incidenti tecnologici

Carenze idriche e carenza di acqua potabile, crisi energetiche, incendi di grandi dimensioni e in galleria, interruzioni delle comunicazioni, rischio dighe e sosta prolungata sono rischi che possono interferire alla vita normale di ognuno di noi.


Formazione & Iniziative

Formazione & Iniziative

I corsi organizzati dalle organizzazioni di soccorso, per la sicurezza del lavoro, per la guida sicura, per l'autoprotezione. 


Volontariato

Volontariato

Senza le organizzazioni di soccorso ed il volontariato, la protezione civile nella nostra provincia non avrebbe il successo odierno! Aderire alle associazioni di volontariato è semplice, basta compilare un modulo e mettere a disposizione una parte del proprio tempo.



Navigazione secondaria

Contatti

  • 26. Protezione antincendi e civile
  • viale Druso 116
    39100 Bolzano
  • Tel. 0471 416000
  • Fax 0471 416019
  • Richiedi un'informazione:
  • Invia un messaggio con valore legale (dimensione massima consentita 8 MB):

Stato della Protezione civile provinciale

Zero - verde "ZERO" - NORMALITA'
Nessun evento. Attività ordinaria delle forze e centrali di protezione civile

Numeri utili

  • 118
    Emergenza sanitaria
  • 115
    Vigili del fuoco
  • 113
    Polizia
  • 112
    Carabinieri
  • 0471 200198
    Centrale Viabilità