Alto Adige nei documentari

Con l’obiettivo di offrire strumenti utili a tutti coloro che sono interessati ad approfondire la conoscenza della storia e della cultura dell’Alto Adige e contestualmente di sostenere la produzione audiovisiva sul territorio, il Centro Audiovisivi acquisisce i diritti di utilizzazione di documentari.

La sezione Alto Adige della Mediateca comprende complessivamente 1.500 titoli che costituiscono l’occasione per scoprire aspetti anche meno noti della nostra provincia, della cultura e delle tradizioni del nostro territorio nei suoi vari aspetti e caratteristiche di luogo di confine e plurilingue. Scarica l'edizione 2017 del Catalogo Documentari Alto Adige o richiedine copia.

I 250 documentari di cui sono stati acquisiti i diritti, prodotti tra il 1958 e il 2017 e suddivisi nelle sezioni arte, cinema, geografia, scienze naturali, scienze sociali, storia, tecnologia, sono tutti disponibili per il prestito gratuito.
Per motivi di studio o di ricerca è possibile richiedere a titolo gratuito, previa richiesta scritta e motivata, uno o più documentari, qualora i diritti siano disponibili.

Analoghi servizi ed attività sono offerti dall’ufficio Amt für Film und Medien.

  • Carlo Maria Giulini. La musica è un atto d’amore

    Carlo Maria Giulini. La musica è un atto d’amore

    DVD | 2015 | 52 min | Regia: Claudio Chianura | Produzione: Haze Editions (Milano) Lingua: Italiano | Sottotitoli: Tedesco/Inglese | Disponibilità: prestito
    Dai primissimi anni di studio a Bolzano fino agli ultimi giorni trascorsi fra l’abitazione milanese accanto al Teatro alla Scala e quella altoatesina sul Lago di Carezza, il documentario ripercorre nel decennale della scomparsa la vita di Carlo Maria Giulini (Barletta-Brescia 1914-2005), direttore d’orchestra di fama mondiale, artista discreto e riservato ma dal talento indiscusso. Lo ricordano il giovane direttore Yoel Gamzou, suo allievo negli ultimi anni milanesi; il primo violino del Teatro alla Scala, Franco Fantini; il critico Angelo Foletto, autore di un importante e unico libro-intervista con il Maestro. L’amore per la musica, l’amore per la moglie, lo spirito religioso fanno da sfondo alla narrazione accompagnata dalle emozionanti musiche sacre di Verdi e Vivaldi dirette dal M° Giulini. «Era un sacerdote della musica. Non ha mai scelto di diventare musicista, la musica lo ha scelto e lui si è messo al suo servizio». © 2015 Provincia autonoma di Bolzano - Centro Audiovisivi

    Trailer 
  • La Centrale di Tel. L’ora zero dell’energia elettrica

    La Centrale di Tel. L’ora zero dell’energia elettrica

    DVD | 2007 | 9 min | Regia: Gerd Staffler | Produzione: Curatorium per i Beni Tecnici Culturali | Lingua: Italiano | Sottotitoli: / | Disponibilità: prestito
    Il documentario fa parte del ciclo Tempi Moderni - Monumenti della Tecnica lungo le piste ciclabili e tratta la storia della centrale idroelettrica di Tel (Parcines) realizzata nel 1898, all’epoca una delle più grandi in Europa, che produceva energia per Merano e Bolzano. Il progettista, Oskar von Miller è uno dei massimi pionieri della produzione di energia elettrica, quasi al pari di Thomas Edison. La realizzazione della centrale è stata una grande impresa, soprattutto per quanto riguarda il trasporto dell’energia dal luogo di produzione a quello del consumo. Nel 1904 fu realizzato un condotto interrato da Tel a Bolzano, lungo 35 km, che riforniva anche i comuni limitrofi. Fu così possibile passare dall’illuminazione pubblica a gas, a quella elettrica. La centrale, restaurata di recente, oggi è sotto la tutela delle belle arti come testimonianza della fase pionieristica dell’industria idroelettrica. © 2010 Provincia autonoma di Bolzano - Centro Audiovisivi

Contatti

Romy Vallazza
Acquisizione diritti
Tel. 0471 30 33 93
E-Mail: Romy.Vallazza@provincia.bz.it
(Lu - Ve giornata intera)

Beatrice Serratore
Duplicazione materiali
Tel. 0471 30 33 96
E-Mail: Beatrice.Serratore@provincia.bz.it
(Me pomeriggio; Gi - Ve giornata intera)