FAQ

[Schede Osservatorio]
Quali sono gli obblighi in caso di variante oltre quinto d’obbligo per contratti rientranti nell’ambito del precedente Codice (D.Lgs. 163/2006)? Deve essere staccato un nuovo CIG e, sul contratto originario, compilata la “vecchia” scheda variante?
Le gare nate sotto l’egida del D.Lgs. 163/2006 continuano ad osservarne le prescrizioni, per cui va comunicata la vecchia scheda di “Variante” e non la scheda di “modifica contrattuale”.
Data: 15.4.2021
[Schede Osservatorio]
Cos’è “l’importo totale somme a disposizione”
Tale importo fa riferimento a tutte le somme a disposizione dell’amministrazione in riferimento all’appalto (DPR 207/2010 art 16 comma 1 lettera b). Tra queste rientrano IVA, eventuali altre imposte e contributi, imprevisti, rilievi, accertamenti, indagini, ecc.  
Data: 15.4.2021
[Schede Osservatorio]
Per le concessioni sono da compilare le schede Osservatorio?
Per i contratti di concessione di lavori valgono gli stessi adempimenti previsti per i Contratti nei settori ordinari.
Per i contratti di concessione di forniture e servizi non sono invece da compilare le schede osservatorio della diversi dalla scheda "dati comuni".
Data: 15.4.2021
[Schede Osservatorio]
Scheda Aggiudicazione: valore soglia anomalia quando è obbligatorio e perché?

Il valore soglia anomalia è obbligatorio nei casi in cui il criterio di aggiudicazione è: offerta economicamente più vantaggiosa: criterio del minor prezzo.
Il valore soglia anomalia risulta obbligatorio sia che venga flaggato il relativo campo (caso in cui il sistema calcola automaticamente tale valore), sia che non venga flaggato tale campo (caso in cui è onere della SA calcolare il valore).

L’art. 30 della L.P. 16/2015 specifica i criteri per identificare quando le offerte vengano considerate anomale.La discrezionalità del RUP nel confermare o meno un'offerta come "anomala" è successiva al calcolo dell’anomalia. È comunque necessario calcolare e riconoscere quali offerte lo siano. Il controllo  dell’anomalia viene effettuato su un numero di offerte > 15

Data: 15.4.2021
[Schede Osservatorio]
Quando devo compilare la scheda di avanzamento del contratto? (scheda esecuzione e SAL)

La scheda di esecuzione e SAL va compilata qualora l'importo del CIG (importo a base di gara al netto di IVA e incluso gli oneri di sicurezza) risulti essere uguale o superire a 500.000€.

Per CIG con importi inferiori a 500.000€  Non è quindi possibile compilare queste schede. 

Data: 15.4.2021
[Schede Osservatorio]
Scheda di adesione/aggiudicazione
A cosa fanno riferimento i codici ISTAT e NUTS?

Il codice ISTAT è attribuito dall'Istituto nazionale di statistica a ogni comune del territorio italiano, allo scopo di identificarlo univocamente. È composto da sei cifre: le prime tre identificano la provincia di appartenenza, le altre tre il singolo comune. Il Codice ISTAT fa sempre riferimento al Comune: per esempio il codice ISTAT del Comune di Bolzano è: 021008.
Il codice NUTS  è la nomenclatura delle unità territoriali statistiche dell'UE a livello regionale.    Il codice NUTS della Provincia di Bolzano è ITH10.
Il codice va inserito nella scheda di aggiudicazione- sezione “Oggetto  dell’appalto”. 

Data: 15.4.2021
[Schede Osservatorio]
Scheda modifica contrattuale, compilazione importi: Al campo “Nuovo importo totale somme a disposizione” va compreso anche  l’importo dell’IVA?
Si, va indicato l'importo dell'IVA e di eventuali altre imposte
Data: 15.4.2021
[Schede Osservatorio]
Scheda modifica contrattuale, compilazione importi: al campo “Importo contrattuale rideterminato” va indicata la somma dell’importo precedente e dell’importo aggiuntivo al netto di IVA?
Si, va inserito l’importo rideterminato a seguito della variante, al netto dell’IVA.
Data: 15.4.2021
[Schede Osservatorio]
Se esiste un disallineamento tra gli aggiudicatari al momento della stipula della convenzione/accordo quadro rispetto a quelli risultanti al momento dell’adesione, durante l’inserimento dell’adesione nel portale quali aggiudicatari devo inserire

In ogni adesione ad accordo quadro e/o convenzione vanno inseriti tassativamente gli aggiudicatari cosi come riportati nell’accordo quadro/convenzione, qualsiasi discordanza di inserimento causa inevitabilmente il blocco dell’invio delle schede osservatorio.

Dovrebbe essere onere della SA che ha trasmesso i dati dell'accordo quadro modificare l'operatore economico che ha variato denominazione e/o C.F. / P.IVA con i dati attuali in modo che i dati corrispondano a quelli correnti. 

Data: 15.4.2021
[Schede Osservatorio]
Quali sono i termini per la trasmissione delle schede osservatorio durante il periodo di emerzenza sanitaria dovuta al COVID 19?
Data la delibera n268 di ANAC del 19/03/2020 tutti i termini, fino a nuove comunicazioni, sono prorogati di 60 giorni  rispetto alla legge vigente. Quindi ad esempio i nuovi termini per la scheda di aggiudicazione passano da 30gg a 90gg
Data: 15.4.2021