FAQ

[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
Da quale anno scatta l’obbligo di raggiungere 10 crediti formativi per il mantenimento dell’iscrizione al Registro RUP?
L’obbligo scatta dall’anno 2021. Non è necessario raccogliere i 10 crediti nell’anno 2020.
Entro Marzo 2022 il RUP è tenuto a confermare sul Registro RUP di aver svolto la formazione continua per almeno 10 crediti nel corso del 2021.
Data: 18.8.2020
[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
Come vanno inseriti nel Registro RUP gli attestati che dimostrano l’ottenimento di crediti formativi?
Non vi è necessità di inserire nel Registro RUP gli attestati di partecipazione o altra documentazione a dimostrazione dell’ottenimento dei crediti formativi. Questi documenti vanno conservati a cura del RUP per essere messi a disposizione in caso di controllo da parte di ACP o altri Enti preposti.
Va però confermato di aver svolto i corsi per almeno 10 crediti formativi.
Data: 18.8.2020
[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
È possibile firmare la Domanda di qualificazione o di iscrizione in modo non digitale?
No. I documenti vanno firmati esclusivamente in forma digitale.
Data: 30.6.2020
[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
Nel caso una Stazione Appaltante non abbia dipendenti idonei, né trovi RUP attraverso la collaborazione tra Enti, può richiedere ad ACP di svolgere le procedure in sua vece?
No. ACP non opera in sostituzione di SA al di là dei propri compiti istituzionali.
Data: 30.6.2020
[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
Dove si possono reperire informazioni sui corsi per RUP proposti dall’Università di Innsbruck?

Questi sono i Link al corso RUP Academy di UNIBK:

https://www.uibk.ac.at/weiterbildung/universitaetskurse/auftragswesenst/index.html.it

Data: 30.6.2020
[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
È necessario che il RUP iscritto nel registro dei RUP assolva alla formazione prevista?
La necessità di svolgere la formazione dipende dall’esperienza del RUP individuato, infatti nel “periodo transitorio di quattro anni” è previsto che, “con riferimento all’iscrizione nel registro dei RUP”:
a) 1 “la posizione dei dipendenti di stazioni appaltanti che dichiarino di svolgere attività di RUP di almeno tre anni continuativi viene equiparata alla formazione di cui all’art. 1 [Deliberazione della Giunta Provinciale Nr. 850 del 22/10/2019] e possono iscriversi nel registro dei RUP”;
b) 2 “i dipendenti di stazioni appaltanti che svolgono attività di RUP per la prima volta o da meno di tre anni continuativi possono iscriversi, anche senza adeguata qualificazione nel registro a condizione di impegnarsi a concludere la formazione entro i due anni successivi”
Data: 30.6.2020
[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
È possibile la designazione a RUP di persone non dipendenti di un Ente pubblico?
Il RUP deve essere un dipendente pubblico.
Se però l’Amministrazione non ha dipendenti idonei (ad es. Amministrazioni degli Usi Civici), e il segretario o altro collaboratore è stato nominato ufficialmente, assumendo quindi un ruolo pubblico ed un rapporto giuridico “stabile” con l’Amministrazione, allora questi può svolgere la funzione di RUP, anche da collaboratore esterno.
Data: 30.6.2020
[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
I Centri di Costo devono chiedere la qualificazione come Stazione Appaltante?
No, la qualificazione opera al livello di Stazione Appaltante, i Centri di Costo sono un livello sottostante e non devono richiedere la qualificazione.
Ad esempio la Provincia Autonoma di Bolzano è già qualificata e le ripartizioni non devono richiedere la qualificazione.
Data: 30.6.2020
[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
Quali sono gli Enti che devono chiedere la qualificazione come Stazione Appaltante?
La Domanda di qualificazione della Stazione appaltante deve essere presentata da tutti i soggetti di cui all’art. 2, comma 2 della L.P. 17 dicembre 2015, n. 16 e.s.m.i., e solamente da questi.
La comunicazione a riguardo è stata inviata a tutti gli Enti e strutture che per qualche ragione sono attive sulla Piattaforma SICP, ogni struttura deve quindi autonomamente verificare se in base al proprio Statuto o altro documento costitutivo essa rientra in questo ambito.
Anche successivamente al 30/06/2020 le Stazioni appaltanti possono in ogni momento presentare domanda di iscrizione all’Elenco delle Stazioni Appaltanti qualificate, tuttavia fino all’approvazione della domanda stessa, potranno “svolgere affidamenti in modo autonomo solamente attraverso convenzioni quadro, accordi quadro ed il mercato elettronico” della Provincia autonoma di Bolzano (cfr. Deliberazione della Giunta Provinciale Nr. 850 del 22/10/2019 – Art.1).
Data: 30.6.2020
[Registro RUP ed Elenco delle Stazioni Appaltanti Qualificate]
Affinchè un RUP possa eseguire autonomamente gare d’appalto, è necessaria l’iscrizione al Registro RUP? E se sì, l’iscrizione deve avvenire entro il 30/06/2020?
• Per poter svolgere pienamente l’attività (escluso MEPAB ed adesione a Convenzioni e Accordi Quadro di ACP, consentiti anche senza registrazione) il RUP deve iscriversi al Registro;
• La registrazione deve avvenire prima di iniziare una procedura che richieda l’iscrizione al Registro RUP
• Non c’è il vincolo del 30.06.2020 per l’iscrizione al Registro.
Successivamente al 30.06.2020 però, per operare pienamente ed autonomamente:
- la SA deve essere iscritta all’Elenco delle SA qualificate;
- il RUP, nominato allo svolgimento di una specifica procedura di gara, deve essere iscritto al Registro RUP.
Data: 30.6.2020