Contributi per enti pubblici e privati

Comuni, organizzazioni, istituzioni, associazioni o aziende che sono a disposizione delle famiglie e dei bambini, o che forniscono assistenza ai bambini e vengono sostenuti dalla Provincia di Bolzano. Vengono sostenuti anche mediazione e iniziative di padri. Referente principale è l'Agenzia per la famiglia, alla quale è possibile inolltrare richiesta di contributi.

Tutti i termini per la presentazione delle domande di contributo all'Agenzia per la famiglia.

Informazione sulla protezione dei dati

Dal 25 maggio 2018 applichiamo il Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali e facciamo presente che l'Agenzia per la famiglia ha bisogno della Sua conferma per il trattamento dei Suoi dati personali per l'elaborazione dei contributi. Le nostre disposizioni in materia sono elencate nei settori di contributo elencati. Al momento della compilazione di una nuova domanda di contributo è necessario dare la propria conferma di lettura.

Informazione per i comuni

Piano di sviluppo 2019-2021: da presentare entro il 30 novembre 2018

Ogni Comune elabora un proprio Piano di sviluppo della rete di servizi per la prima infanzia, che andrà aggiornato annualmente e presentato entro il 30 novembre all’Agenzia per la famiglia. Il Piano di sviluppo è uno strumento di programmazione orientato e subordinato al concreto fabbisogno delle famiglie presenti sul territorio comunale.      => modulo Piano di sviluppo 2019 (download)

Audit famigliaelavoro

Attraverso la certificazione "Audit famigliaelavoro" le aziende possono usufruire di un sostegno professionale per sviluppare servizi e provvedimenti a misura di famiglia.

Assistenza all’infanzia per dipendenti provinciali

I dipendenti provinciali possono utilizzare per l'assistenza ai figli le microstrutture aziendali e ora anche i servizi di Tagesmutter e contare sul sostegno finanziario del datore di lavoro. Per tutte le in formazioni rivolgersi all'Agenzia per la famiglia.